Home Windsurf Foto Spiaggia d’Oro Overbooking

Spiaggia d’Oro Overbooking

0

Venerdì 1 maggio 2015, le previsioni non lasciavano tanti dubbi, come avevamo annunciato anche nel nostro Wind Alert, e complice anche il lungo weekend, una marea di windsurfisti e surfisti hanno preso d’assalto la Liguria. E il Libeccio, dopo mesi di assenza si è mostrato in gran forma regalando una lunghissima giornata di azione, dal mattino presto fino alla sera. Imperia, Andora e ci riferiscono anche Albenga, hanno funzionato alla grande, onda e vento e tanto divertimento per tutti!
Il team 4Windsurf era presente a Imperia alla Spiaggia d’Oro e nonostante la levataccia mattutina e l’arrivo alle 8:30 sullo spot, abbiamo parcheggiato in uno degli ultimi posti liberi e all’inizio della discesa, molto lontani dall’ingresso in acqua. Eravamo consapevoli che ci sarebbe stata tanta gente, ma non così tanta! Completamente sold out… o come ci è stato suggerito da un nostro amico amico, Christian, “overbooking”, da cui abbiamo preso lo spunto per il titolo di questo articolo.

IMG_9878Imperia, Spiaggia d’Oro

Già dalle 9:0o i primi temerari si sono buttati in acqua, vele da 4.7 e onda in aumento. Come spesso abbiamo scritto, il libeccio con le nuvole e addirittura un po’ di pioggia non va molto d’accordo. Ma non ieri… nonostante le nuvole e due gocce d’acqua, il vento ha soffiato ininterrottamente dal mattino alla sera.
4.5 e 5.0 le vele ideali, come al solito per lo spot, un po’ più leggero a riva nella zona “dei giochi”, e più forte al largo.
Presente in acqua praticamente tutto il popolo dei surfisti del Nord d’Italia. Non ho mai visto così tanta gente riunita in un unico spot, riferito a Imperia per la Spiaggia d’Oro. C’erano veramente tutti, come anche ad Andora o Albenga.

IMG_9805Andrea Franchini

A detta di molti, e anche nostra, una delle più belle giornate degli ultimi anni ad Imperia. Qualità buona del vento e inspiegabilmente, conoscendo gli standard del posto, onda di altissima qualità, che ti permetteva di fare 3-4 bottom sempre in parete bella verticale, a volte su onde anche di 2-3 metri! Un’uscita da favola… direi quasi da commozione!

IMG_9764Matteo Forzati

Vedere così tanta gente in acqua che si diverte ed esulta per la manovra chiusa o per la surfata, ci ha riempito il cuore di gioia e si, il windsurf è vivo più che mai!
Come al solito qualche kite di troppo che era privo di ogni più elementare cognizione delle regole di precedenza… ma va beh… alla fine è andato tutto bene!
Non si sono verificati nemmeno incidenti particolari con gente finita sul molo, famigerata e temuta caratteristica dello spot!

IMG_9776Mattia Pedrani

In sintesi, siamo entrati in acqua alle 9:30 e siamo usciti alle 17:00, da non crederci! Grazie a tutti per questa fantastica giornata e speriamo di ripetere il prima possibile! La Spiaggia d’Oro è sempre di più uno dei miei posti preferiti al mondo… gli manca solo un po’ di quantità di condizione…

IMG_9847

Visti in acqua: Andrea Franchini e Adele (brava Adi!!!!), Matteo Guazzoni, Gigi Le Carrò, Federico La Croce, tutta la cupa di Torino, alcuni rappresentanti dei iParassiti, alcuni giudici wave AICW, una folta delegazione dell’associazione Garda Lake, Mattia Pedrani, Christian Ferraro con i suoi ragazzi, DeRox, Andrea Giudici, Manuel Poli, Nanni Griffini… e tanti e tanti altri ancora…

IMG_9883Tanto divertimento per tutti, un parco giochi!

IMG_9712Gigi Le Carro

IMG_9791Federico La Croce

IMG_9906Il vostro caporedattore

TESTO DI 4Windsurf
FOTO courtesy Matteo Forzati

Articolo precedenteShane Dorian Ride Of The Year
Articolo successivoREEF RINNOVA con SHANE DORIAN
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.