Home Mtb News Start Cup, ecco la prima tappa

Start Cup, ecco la prima tappa

0

Start Cup, ecco la prima tappa

Quattro gare, quattro importanti location, quattro dinamici ed appassionati organizzatori. Un poker di situazioni che renderanno, ne siamo certi, il circuito Startcup, un punto di riferimento per i numerosi appassionati di mtb.

Abbiamo pensato di far conoscere ai biker, i quattro volti, le quattro persone, che proporranno le quattro gare dell’innovativo circuito. Si parte il 9 marzo con la Bardolino Bike. Ed ecco Ivan Cristofaletti nato il 22 luglio del 1975 a Caprino Veronese: risiede a Cavaion Veronese dove svolge la professione di impiegato.

Ciao Ivan: da quanti anni organizzi eventi? Ho iniziato con attività su strada dieci anni fa; nella mountain bike sono cinque.

Cos’è scattato in te per spingerti ad organizzare manifestazioni sportive? Passione di famiglia, facciamo parte fin da quando ero bambino del mondo che circonda l’ASD Pedale Scaligero, società che a livello strada, propone da sempre cinque gare all’anno.

Molti affermano che si organizzano gare per guadagnare qualcosa. Cosa rispondi? Noi ci speriamo ogni anno ma a conti fatti, nelle casse della società, resta sempre poco, e per ora, quando abbiamo avanzato danari, li abbiamo investiti in strutture per le nostre manifestazioni, e con grande orgoglio, nel 2013, abbiamo fatto correre anche i bambini.

Cosa ti aspetti da questa prima edizione del circuito? Nell’unione Lombardia – Veneto ho sempre creduto e prevedo un circuito che porterà grande interesse ed adesione da parte degli atleti.

Perché un biker deve venire alla tua gara? Ho la fortuna di vivere sulla sponda veronese del Garda, non mi stanco mai del paesaggio, e dei panorami, che mi circondano. Auspico, a chi non ha la mia fortuna, di sfruttare anche la Bardolino Bike per passare una giornata, in un contesto, in uno scenario, in un ambito, decisamente fra i più belli.

Perché un biker deve partecipare a tutto il circuito? Rispondo brevemente ma in modo efficace e che tutti posso recepire il nostro messaggio: economico e ristretto nei tempi.

Cosa pensi in generale della mtb e dei circuiti? La mtb è stato il mio secondo amore, ed i circuiti, se coordinati bene, aiutano alla buona riuscita delle singole manifestazioni.

La tua più bella soddisfazione a livello organizzativo? Per l’impegno costante che danno Bardolino Bike, Baldo Bike e la Mesa Bike durante tutto l’arco dell’anno, è come avere tre figli (che dalla prossima primavera effettivamente avremo perché è in arrivo il terzo), e tutti i figli sono sempre delle grandi soddisfazioni: in entrambe ci vuole organizzazione, passione, amore.

Il tuo sogno nel cassetto a livello di organizzatore? La coppa del mondo sotto casa.

Un saluto agli altri organizzatori del circuito? Ciao a tutti.

Grazie Ivan

Info e dettagli http://www.startcupmtb.com/

Comunicato stampa