Home Windsurf News Stintino Contest, Day 0
Pubblicità

Stintino Contest, Day 0

0

Day 0 allo Stintino Contest edizione 2013. Oggi sabato 30 marzo gli atleti e il pubblico sono stati accolti dallo staff del Stintino Contest capitanati da Giacomo Sanna. Il menù della giornata prevedeva solo un riscaldamento, in vista delle gare di domani, per tutti i rider arrivati in questo angolo di paradiso della Sardegna. Il vento da libeccio/ponente ha soffiato tutto il giorno permettendo di uscire sia con lo slalom che con il freestyle. Personalmente non ho resistito a fare due bordi con lo slalom immerso in questa fantastica cornice dai colori surreali… per poi andare anche alla Ciaccia a fare un paio di orette di wave prima del buio!
Per domani tutto pronto… e il vento non dovrebbe mancare!

FOTO DI Silvia Cabella

_MG_5623Greta Marchegger

SASSARI 30 marzo 2013 – Si è aperto oggi il villaggio dello Stintino Contest. Le spiagge del Gabbiano e dell’Approdo hanno accolto i primi sportivi che si sono incontrati per osservare il mare e scrutare il cielo per trovare la giusta direzione del vento. Sono circa 65 gli atleti di windsurf iscritti alle prove di slalom, freestyle e sup che si svolgeranno domani nelle acque della Pelosa di Stintino. La mattina di Pasqua infatti sarà dedicata alla tappa zonale del campionato Aicw, con il patrocinio dello Yacht club Alghero, e al “Memorial Cicallero” dedicato a Luigi Secchi, grande appassionato di windsurf.
Confermati i nomi di atleti quali
Stefano Lorioli (RRD), Iacopo Testa (RRD), Gigi Madeddu e Matteo Spanu (White Reef) tutti campioni del freestyle e il vice campione Wave 2012 Fabio Calò (Starboard, Neil Pryde). Sulla spiaggia dell’Approdo, a cercare la giusta direzione del vento, c’è anche Giorgio Giorgi (Challenger e 360) campione italiano di windsurf overall.
Tra i giovanissimi presenti anche Greta Marchegger, accompagnata dal padre Luis, Francesca Alvisa, Michele Cittadini, diciassettenne vicecampione europeo di windsurf classe tecno, e la giovanissima Roberta Piras, anche lei classe tecno 293.
Confermata la presenza della campionessa mondiale di windsurf classe tecno 293 Marta Maggetti.
Numeroso il gruppo di atleti che hanno varcato il mare per essere presenti alla quarta edizione dello Stintino Contest. In tanti arrivano da Roma, Cesena, Venezia, Chioggia, Bolzano e Milano. Non manca di certo la “tribù” sarda, con atleti da Cagliari, Assemini, Olbia, Palau e Sassari. Per domani atteso un altro consistente gruppo di atleti.
Spostata di un giorno l’Ecovela Play che, domani, coinvolgerà gli atleti a partire dalle 8,30. Alle 10,30 invece è previsto lo skipper meeting, durante il quale si farà il punto della situazione meteorologica e si deciderà lo svolgimento delle varie prove tra slalom, ins&out, wave, freestyle. Per domani è previsto un forte maestrale.
L’ultimo giorno, lunedì 1° aprile, sempre compatibilmente con le condizioni meteo, ancora altre prove di slalom, ins&out, wave, freestyle, quindi in serata le premiazioni e i saluti.
Accanto alla Mec3 Sport- Pubblicitas quest’anno ci sono il Comune di Stintino, oltre l’Università di Sassari e la Sogeaal che hanno garantito il loro patrocinio.
Anche quest’anno saranno presenti gli stand della Rrd, della White Reef (Tabou, Gaastra-kitesurf), della Challenger Sail, di All360 e di Oberalp (JP-Gaastra windsurf). In spiaggia ci saranno anche Decathlon, Maggiore Rent, AutoA Fiat e Profumetto. A dare gusto alla manifestazione saranno alcuni partner locali che offriranno menù tipici sardi, Birra Ichnusa, Vigne Colline del Vento e Acqua Santa Lucia.
Anche in questa edizione è previsto un concorso fotografico con in palio un soggiorno per due.Tutte le info sul sito ufficiale www.stintinocontest.com e sulle pagine di facebook (quella ufficiale e quella evento).

fotoFunboard e SupTime, presenti all’appello

0C1B3283

0C1B3305

Articolo precedenteDibattito: la sicurezza nelle Granfondo
Articolo successivoStintino Contest, Day 1
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità