Home Running News Successi italiani nelle mezze domenicali

Successi italiani nelle mezze domenicali

0

Successi italiani nelle mezze domenicali

Domenica ricca per il calendario delle mezze maratone a dispetto del maltempo che ha purtroppo imperato in Italia costringendo al rinvio molte prove podistiche. L’appuntamento principale era a Santa Margherita Ligure con la nona Maratonina delle Due Perle che ha visto l’esordio stagionale della vicecampionessa mondiale Valeria Straneo, autrice di un’ottima prestazione chiusa in 1h12’14”, a 34” dal primato della gara da lei stessa stabilito nel 2012. La piemontese del Runner Team 99 ha preceduto Sara Dossena (Atl. Brescia 1950/1h16’52”) e Laura Ricci (Calcestruzzi Corradini Excelsior/1h19’10”). “Avevo deciso di impostare l’andatura sui 3’25” – le parole della Straneo dopo il traguardo – e così è stato. Sono in un periodo di carico e quindi a metà percorso sentivo le gambe un po’ pesanti, ma ci sta. Sono soddisfatta di questo test anche perchè questa è una mezza maratona che faccio sempre molto volentieri”. In campo maschile vittoria kenyana grazie a Daniel Ngeno, primo in 1h04’44” con appena 3” sull’ugandese dell’Us Quercia Trentingrana Wilsdon Kipkemei Busienei, terzo l’altro kenyano Nixon Sigei a 8”, quarto Manuel Cominotto (Atl.Firenze Marathon) al personale in 1h05’09”. Arrivati in 1.736. Il giorno prima si era svolta sulle stesse strade la seconda Portofino Run, di 10 km, con successo per il marocchino Lhoussaine Oukhrid (Atl.Palzola) in 32’34”, alle sue spalle Andrea Ghia (Cus Genova) battuto in volata, mentre Luca Campanella ha chiuso a 11”. In campo femminile prima Laura Papagna (Cus Genova) in 36’22”, con 48” sulla compagna di colori Elisabetta Ottonello e 1’12” su Valentina Menonna (Gs Splendor Cossato). Al traguardo in 219.

Bella vittoria per Graziano Zugnoni nella Maratonina Città di Lecco, nella quale il corridore della Melavì Ponte Valtellina ha chiuso in 1h11’32” con 41” su Pietro Colnaghi (As Merate La Termotecnica) che allo sprint ha avuto ragione su Mattia Paolo Pallavicini (As Canturina Pol.S.Marco). Fra le ragazze primo posto per l’ultramaratoneta Katia Chiara Figini (Uisp) in 1h24’44”, che ha preceduto Lorenza Combi (Runners Colico) a 1’32” e Nives Carobbio (Runners Bergamo) a 2’02”. I classificati sono stati 490.

Due appuntamenti in Emilia: partecipazione record a Zola Predosa (Bo) per la 37esima edizione della Maratonina Centro Polivalente Lolli Auto che ha aperto il Trofeo Pier Ugo Bentivogli. Primo posto per Michael Casolin (Gs Gabbi) in 1h11’29” davanti al compagno di società Diego Gaspari, a 7”, e al marocchino Mohamed Errami (Atl.Castenaso Celtic Druid) a 1’00”. In campo femminile riconferma per Ana Nanu (Gs Gabbi, prima in 1h24’08” con le compagne di colori Silvia Lucchi a 2’37” e Luana Leardini a 3’29”. I finisher sono stati 493.

A Reggio Emilia la nona edizione della Maratonina in Santa Croce è stata un’appassionante sfida fra il marocchino Abderrahim Karim (Trc Traversetolo) e Rudy Magagnoli (Atl.Reggio) risolta alla fine a favore del maghrebino in 1h10’28” con 29” su Magagnoli, dietro impresa a 53 anni per Claudio Gelosini (Jogging Team Paterlini) terzo a 3’14” davanti a Claudio Costi (La Guglia Sassuolo) a 3’39” e Enrico Rivi (Atl.Scandiano) a 4’49”. In campo femminile prima piazza per Francesca Campani (Atl.Reggio) in 1h23’28”, a 1’52” Rosa Alfieri (Atl.Reggio) e a 8’01” Simona Rossi (Pod.Correggio). Al traguardo in 287.

Ottimo esordio a Napoli per Mostra d’Oltremare Half Marathon, a dispetto di qualche problema legato alla circolazione stradale. La gara, che precedeva di due settimane la maratona partenopea, ha visto il successo del marocchino Abderrafii Roqti (Finanza Sport Campania) primo in 1h06’22” con Giovanni Grano (N.Atl.Isernia) a 2’12” e il connazionale e compagno di squadra Ismail Adim a 2’22”. Altra vittoria marocchina fra le donne con Siham Laaraichi (Finanza Sport Campania) che in 1h19’44” ha preceduto di 2’19” Gloria Marconi (Corradini Rubiera) e di 5’38” Chiara Giangrandi (Gp Parco Alpi Apuane). Arrivati in 1.288.

Il campione italiano di mezza maratona Gianmarco Buttazzo (Atl.Casone Noceto) si è aggiudicato la Mezza Maratona dello Jonio disputata a Gallipoli (Le). In 1h12’13” Buttazzo, in preparazione per la difesa del titolo fra due settimane a Verona, ha inflitto 3’18” a Cristian Bergamo (Cus Lecce) e 4’04” a Giuseppe Moliterni (Asd Gravina Festina Lente!), mentre nella gara femminile ha prevalso Paola Bernardo (Tre Casali San Cesario) in 1h23’53” con Luana Boellis (Atl.Gallipoli) a 1’39” e Daniela Hajnal (Atl.Capo di Leuca) a 5’55”. I finisher sono stati 608.