La Südtirol Ultra Skyrace dà i numeri!

    0
    Un passaggio particolare molto estremo. @Harald Wisthaler
    Un passaggio particolare molto estremo. @Harald Wisthaler

    La Südtirol Ultra Skyrace, dal 27 al 29 luglio L’Alto Adige si tinge di verticale con quattro percorsi differenti e un solo obiettivo, arrivare al traguardo!

    Un passaggio particolare molto estremo. @Harald Wisthaler
    Un passaggio particolare molto estremo. @Harald Wisthaler

    ALLA Südtirol Ultra Skyrace 4 PERCORSI DIFFERENTI PER OGNI LIVELLO 

    I concorrenti della Südtirol Ultra Skyracegareggeranno lungo l’alta via “Hufeisentour” nelle Alpi Sarentine e potranno scegliere tra quattro percorsi e livelli di difficoltà differenti, dal “semplice” trail all'”esperienza più estrema dell’arco alpino”. L’obiettivo comune è quello di qualificarsi come Finisher e raggiungere i Prati del Talvera oppure la piazza centrale di Sarentino .

    Anna Kemenater, tra le protagoniste dell'edizione 2017. @Harald Wisthaler
    Anna Kemenater, tra le protagoniste dell’edizione 2017. @Harald Wisthaler
    1
    2
    Articolo precedenteMovecoin, più pedali e più ti pagano
    Articolo successivoBianchi presenta la Oltre XR3 Disc
    Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui