Home Running News Tante novità per il Dolomiti Extreme Trail

Tante novità per il Dolomiti Extreme Trail

0

Tante novità per il Dolomiti Extreme Trail

L’Atletica Zoldo è pronta per rivivere e far rivivere l’avventura della “Dolomiti Extreme Trail”. Dopo l’esordio della scorsa primavera, il sodalizio sta lavorando a pieno regime per l’allestimento della seconda edizione della gara di corsa in montagna lungo i sentieri della Val di Zoldo: l’appuntamento è sabato 7 giugno 2014, tra conferme e novità.

La conferma è, innanzitutto, quella del tracciato, apprezzatissimo da tutti i 400 concorrenti del 2013: verranno riproposti i 53 km all’ombra di San Sebastiano e Civetta, Moiazza e Pelmo, con 3.800 metri di dislivello positivo e 3.710 metri di dislivello negativo. L’auspicio è che il prossimo anno si possa percorrere anche la parte alta del sentiero Tivan, quest’anno sostituito da un percorso alternativo per la troppa neve.

Per le novità, quella principale è relativa agli atleti ammessi: l’organizzazione ha infatti deciso di innalzare da 400 a 600 il numero massimo di partecipanti. “Nella prima edizione abbiamo contenuto il numero perché, essendo all’esordio, dovevamo “prendere le misure” – spiega Paolo Franchi, coordinatore del team organizzativo – Per questo abbiamo dovuto dire di no a qualcuno. Vista l’esperienza positiva del 2013 abbiamo deciso di aumentare il numero di partecipanti, garantendo sempre la massima sicurezza”.

Come già lo scorso anno, per tutti ci sarà in premio una calzatura Haglofs da trail.

La manifestazione, lo scorso giugno, vide atleti provenienti da 12 regioni e 15 Paesi stranieri. Proprio per venire incontro alle numerose richieste provenienti dall’estero (all’organizzazione sono pervenute pre adesioni da Israele, Gran Bretagna, Svezia, Lituania ed Est Europa) il sito internet dell’evento www.dolomitiextremetrail.com è stato rinnovato in maniera importante: alla versiomne italiana è stata affiancata una sezione in lingua inglese.

In più, la sezione regolamento presenta le versioni italiana, inglese, tedesca, francese e spagnola. Numerose anche le immagini inserite, così come i suggestivi video che fanno rivivere le emozioni del 2013. La sfida è lanciata: chi volesse raccoglierla può farlo a partire dal prossimo 4 gennaio, data in cui apriranno le iscrizioni.

Corriere Alpi