Home Surf Meteo Surf Tra il Brenta e l’Adige

Tra il Brenta e l’Adige

0

Articolo di Eros Tonello – Foto: Riccardo Ciriello

Quando l’anticiclone si adagia sul mediterraneo e le mareggiate sono scarse e con poca consistenza, fra le foci del Brenta e dell’Adige ho sempre trovato un picco che mi permette di alzarmi e divertire, sopratutto nelle giornate in cui le mareggiate non sono previste. Basta un piccolo cenno di vento o un breve temporale estivo, di fronte ed ai lati delle dighette dì Isola Verde (il litorale situato nel mezzo delle due foci ) sì trova un picco che permette di alzarti a fare piccole surfate; purtroppo l’onda non è lunga ed il movimento d’acqua è più nervoso del solito, tanto che l’onda si forma disordinata scontrandosi con le correnti, il suo fondale spesso presente diverse buche ed ha tanto dislivello.

IMG_9036ok Rider: Eros Tonello

 

Nel periodo invernale e sopratutto durante le frequenti piogge autunnali, i due fiumi vanno in piena e bisogna dunque avere un occhio in più di riguardo: in spiaggia si trovano arenati relitti d’alberi e carcasse di qualunque tipo di animale giunto dai due fiumi, ma più pericolosi  sono i grossi detriti in arrivo dal mare, spesso poco visibili per colpa del mare mosso e sporco, spinti in profondità e difficilmente rintracciabili in superficie.

riviera-adriatica-fra-la-foce-del-brenta-e-la-foce-delladige_6189843_l

Durante il periodo estivo purtroppo tale situazione genera spesso anche delle vittime tra i bagnanti, ignari o poco informati della tipologia di fondale e della corrente attorno alle dighe distribuite su tutto il litorale di Isola Verde.
Lungo questa spiaggia sono presenti 7 dighette centrali oltre alle due che fanno da spalla alle foci dei fiumi: quelle centrali sono a poca distanza l’una dall’altra, di solito l’onda lì in mezzo lavora a marea medio-bassa fino a molto bassa, quando il picco risente del fondale oppure impatta vicino agli scogli sommersi difronte alle dighette.

Anche in estate può uscirci la giornata divertente...rider: Gianni Tonello Anche in estate può uscirci la giornata divertente…rider: Gianni Tonello

Con piccole mareggiate dunque si possono trovare diverse buone risacche, ideali per avere la spinta sufficiente per divertirsi durante i periodi di piatta…una condizione fatta per chi sa accontentarsi e condivide la mia formula per  tirare fuori qualche ondina: “Mi diverto con quello che ho”.