Home Mtb Eventi Transalp, le prime due giornate

Transalp, le prime due giornate

0

È scattata ieri alle ore 10.00 a Oberammergau in Baviera la 17. CRAFT BIKE TRANSALP powered by Sigma, l’attraversamento delle Alpi con la mountain bike a coppie e in sette giorni. La prima tappa di 97,80 km e 2.215 metri di dislivello ha portato i 1200 partecipanti provenienti da 40 Paesi, tra cui 85 atleti italiani, a Imst nel Tirolo. Gli azzurri si sono aggiudicati una vittoria, ottenendo anche un secondo e due terzi posti.

Nella categoria Master successo per il Team AIL Trentino, composto da Massimo Debertolis e Andreas Laner. Il campione del mondo trentino di maratona 2004 nonché vincitore della Transalp 2012 e il vincitore altoatesino del Tour Transalp e due volte secondo in coppia con il bavarese Hansi Grasegger, hanno completato il percorso in 3h58’16”, staccando di 2’05” i secondi classificati tedeschi Thorsten Damm e Martin Hollerbach. Bella affermazione anche della seconda coppia trentino-altoatesina formata da Marco Poier e Claudio Segata del Bren Team Trento, piazzatasi al quarto posto con un ritardo di 5’03” rispetto ai vincitori.

Nei Grand Master, l’altoatesino Walter Platzgummer e il trentino Piergiorgio Dellagiacoma sono saliti sul secondo gradino del podio, precedendo i gli altoatesini Hartmann Stifter e Gerhard Unterhuber, giunti terzi.

Nella classifica Mixed, i vincitori della scorsa edizione, l’altoatesino Daniel Jung assieme alla sua partner norvegese Kristin Aamodt, sono saliti sul terzo gradino del podio. La vittoria è andata alla vicecampionessa mondiale di maratona 2013, la britannica Sally Bigham in coppia con il connazionale Ben Thomas. Bigham una settimana fa si era aggiudicata per la terza volta consecutiva la Dolomiti Superbike. Settima piazza, invece, per Annabella Stropparo e Piero Pellegrini.

Nei maschi sesto posto per Daniele Mensi di Brescia e Franz Hofer di Sarentino (BZ/ (Scott Team). Si sono imposti con il miglior tempo di giornata (3h33’22”) Karl Platt e Urs Huber (Team Bulls), davanti a Markus Kaufmann e Jochen Käß (Centurion Vaude). Terzi Alban Lakata e Kristian Hynek (Topeak Ergon).

Oggi era in programma la seconda tappa della CRAFT BIKE TRANSALP da Imst a Nauders nel Tirolo. I 1200 partecipanti hanno percorso 87,42 km e superato 2.917 metri di dislivello. Il bottino dei 36 atleti regionali ammonta ad una vittoria e due secondi posti.

Nella categoria Master,  il duo trentino-altoatesino composto da Massimo Debertolis di Transqcqua e Andreas Laner di Gais (Team AIL Trentino) è riuscito a ripetere il successo ottenuto nella prima tappa, aumentando il vantaggio nella classifica generale a 29 minuti rispetto agli inseguitori. tedeschi Olaf Nützsche e Reinisch Klaus,  oggi secondi a 24’39”. Terzo posto per Thorsten Damm e Martin Hollerbach, mentre gli altoatesini Thomas Piazza e Viktor Paris (Sunshineracers Nalles) hanno chiuso in quarta posizione.

Nei Grand Master, ancora secondo gradino del podio per l’altoatesino Walter Platzgummer ed il trentino Piergiorgio Dellagiacoma, staccati di 9’25” dai vincitori, gli austriaci Heinz Zörweg e Andrew Mclean.

Nella classifica Mixed, l’altoatesino Daniel Jung in coppia con la norvegese Kristin Aamodt, è salito sul secondo gradino del podio, migliorandosi di una posizione rispetto alla prima giornata. La vittoria è andata per la seconda volta alla formazione britannica composta da  Sally Bigham e Ben Thomas.

Nei maschi Franz Hofer di Sarentino e Daniele Mensi di Brescia (Scott Team) sono giunti sesti come nella prima tappa, staccati di 12’22” dai primi classificati, l’austriaco Daniel Geismayr e il tedesco Hannes Genze, che si sono imposti davanti alle coppie formate da Alban Lakata (AUT)/Kristian Hynek (CZE, Topeak Ergon) e da Markus Kaufmann/Jochen Käß (GER, Centurion Vaude). Quarti Karl Platt e Urs Huber (Team Bulls) che si erano aggiudicati la vittoria domenica.

Gernot Mussner – Ufficio stampa