Home Running News Transmarathon, leadership già stabilita

Transmarathon, leadership già stabilita

0

Transmarathon, leadership già stabilita

Ha preso il via in Campania la Transmarathon, cinque tappe nel cuore del Cilento che già nelle prime due frazioni ha delineato quelli che saranno i principali motivi di gara. Il marocchino Adim Ismail e la romana Roberta Boggiatto hanno infatti saldamente preso il mano le redini della corsa aggiudicandosi le prime due tappe. Nella prima, da Castellabate ad Agropoli per 9 km, il maghrebino della Napoli Nord Marathon ha attaccato nel finale staccando di 7” il connazionale Abdelhadi Benkhadir (Enterpirese Sport & Service) mentre a più di un minuto è giunto Adelouabb El Mouaddine (Tifata Runners) davanti ai connazionali dell’Ideatletica Aurora Jawad Souigra e Hallag Kamel. Ottavo il primo italiano, Giorgio Nigro, anche lui Ideatletica; a 2’41”. Fra le donne la rappresentante dell’Rcf ha chiuso in 36’58” precedendo di 1’48” Anna Senatore (Pod.Cava Picentini) e di 3’47” Jean D’Argenio (Podjgim Avellino).

Nella seconda tappa, da PratoPelillo a Sant’Arsenio per 13,5 km Adim Ismail ha preso subito l’iniziativa staccando alla fine di più di un minuto Jawad Souigra che ha compiuto un gran balzo in avanti in classifica, terzo El Mouaddine. Ben Khadir ha sofferto la lunghezza della gara conservando comunque la seconda posizione in classifica. Nella prova femminile confermate le prime due posizioni della prima tappa mentre il ritiro della D’Argenio ha spianato la strada a Gioconda Di Luca, terza di tappa e in classifica. Oggi terza frazione da Castel San Lorenzo a Felitto a precedere il riposo di domani.