Home Mtb News Trek Zerowind, si chiude in Brianza

Trek Zerowind, si chiude in Brianza

0

Trek Zerowind, si chiude in Brianza

La metà del mese d’agosto è ormai oltrepassata da qualche giorno. E mai come quest’anno, grazie all’olimpica prova di forza e coraggio, passione e determinazione mostrata da Marco Aurelio Fontana, che ha fruttato alla mountain bike italiana il primo bronzo maschile alle Olimpiadi, il settore del fuoristrada è motivo d’orgoglio per tutti coloro che amano il ciclismo. Allo stesso modo, in men che non si dica le ruote grasse sono divenute fulcro dell’attenzione e motivo di vanto dell’intero mondo sportivo nazionale.

Ed è in questo contesto positivo che il circuito Trek Zerowind Off Road Challenge può decretare il “meno quindici giorni” all’appuntamento con la prova finale del challenge, ovvero la Marathon Bike della Brianza di Casatenovo (LC), prevista per la prossima domenica 2 settembre. Come accade ormai da ventuno anni, il comitato organizzatore del Bike Action Team Galgiana capitanato da Ennio Decio sta predisponendo – con cura e meticolosità – quanto necessario per appagare il palato dei biker più esigenti. Ad iniziare dagli itinerari offerti: se il percorso “Marathon” di 66 chilometri con 1.834 metri di dislivello andrà ad impegnare i biker più competitivi ed atleticamente performanti grazie ai suoi importanti e ben studiati tratti tecnici, il tragitto breve “Avventura” – che conta 1.091 metri di dislivello distribuiti su una lunghezza di 44 chilometri – è a completa disposizione di chi, pur animato da ambizione agonistica, desidera comunque cimentarsi in una prova con sé stesso e con altri biker. Su questo secondo percorso troveranno pane per i loro denti anche coloro cui interessa unicamente vivere in maniera turistica la propria passione sulle ruote grasse.

Ma una delle grandi novità per il 2012 messa in cantiere dalla “grande festa della mountain bike” di Casatenovo riserva un’attenzione del tutto particolare per la categoria – con classifica dedicata sul percorso corto – dei Single Speed: gli atleti “cultori” del pedalare in mountain bike utilizzando un rapporto singolo troveranno modo di sfidarsi “a viso aperto” lungo i 44 chilometri della Marathon Bike della Brianza. Non solo novità. Come ormai da tradizione, poco dopo la partenza degli “adulti”, sarà riservato ampio spazio alle due ruote di giovani e ragazzi grazie alla Marathon Kid’s, che vedrà – appunto – divertimento ed allegria dei biker del futuro in età attuale compresa tra i 6 ed i 14 anni.

Da non dimenticare nemmeno il tanto atteso epilogo del Trek Zerowind Off Road Challenge: le premiazioni finali del circuito avranno luogo nella prestigiosa location dell’Esposizione Internazionale del Ciclo a Verona (EICA) nel pomeriggio di sabato 15 settembre. Insomma, i meriti sportivi dei “top racer” e degli iscritti cumulativi al Trek Zerowind Off Road Challenge verranno salutati ed “onorati” in corrispondenza di uno degli avvenimenti di maggior risalto ed importanza del ciclismo italiano.

E se si parla di prestazione e fatica, di resistenza fisica e performance agonistica entra in gioco l’integrazione alimentare. Fast&Up Aminofood Race Solutions – partner del circuito Trek Zerowind Off Road Challenge – porterà la sua pluriennale esperienza nella premiazione del circuito nel padiglione di EICA Verona Fiere, con l’obiettivo di ricordare ai biker quanto sia fondamentale l’aspetto del “recupero” al termine di ciascuna prestazione, allenamento o gara che essa siano. Aminoacidi ramificati e glutammina, creatina e taurina, potassio e magnesio, vitamine B e C sono solo alcuni dei componenti che, opportunamente miscelati, vanno a dettagliare il panorama di prodotti ed integratori alimentari proposto da Fast&Up Aminofood. Insomma, una ricerca determinata ed incessante figlia di continui miglioramenti per il raggiungimento di nuovi traguardi nell’integrazione alimentare.

Info www.trekzerowind.it

Fabia Sartori – Ufficio stampa