Home Running News Tutto pronto per un’indimenticabile Corsa di Miguel

Tutto pronto per un’indimenticabile Corsa di Miguel

0

Tutto pronto per un’indimenticabile Corsa di Miguel

Domenica 19 gennaio, alle 10:00, da piazzale della Farnesina partirà la 15^ edizione della Corsa di Miguel, la corsa di 10 chilometri intitolata alla memoria di Miguel Sanchez, poeta-maratoneta argentino desaparecido nel 1978. Sarà un’edizione da record con circa 7.000 iscritti alle diverse prove podistiche: la competitiva di 10 chilometri, le non competitive di 10 e 4 chilometri e la marcia di 10 chilometri. Alla gara competitiva sono iscritti 5.129 podisti, dunque si va verso il record di arrivati (lo scorso anno furono 4.616). A dare il via saranno Elvira Sanchez, sorella di Miguel, e Manuela Olivieri Mennea. Vista la coincidenza con la domenica ecologica, domani sarà una festa del running e gli organizzatori del Club Atletico Centrale hanno sensibilizzato i partecipanti a raggiungere il luogo di partenza con i mezzi pubblici.

LA COMPETITIVA: IL NUOVO PERCORSO – Il percorso de La Corsa di Miguel 2014 è tutto nuovo. Partenza alle 10:00 da piazzale della Farnesina, passaggio sui lungotevere con attraversamento di Ponte Duca d’Aosta e giro di boa a Ponte Risorgimento; totalmente rinnovato il circuito finale all’interno del parco del Foro Italico, passaggio in via delle Olimpiadi e via dei Gladiatori, ingresso nel carrabile dello Stadio Olimpico dal lato Curva Sud e uscita dal lato Curva Nord, di nuovo piazzale della Farnesina e infine ingresso nello Stadio dei Marmi da via Costantino Nigra.

LA COMPETITIVA: I TOP IN GARA

In campo maschile sarà sfida tra gli atleti dell’Aeronautica Militare Riccardo Passeri (vincitore della gara del 2013 in 30’08”), Alberto Montorio, Stefano Massimi e Fabiano Carrozza e quelli delle Fiamme Gialle, Gabriele De Nard, Patrick e Yuri Floriani. In campo femminile, invece, le più accreditate sono Adelina De Soccio delle Fiamme Gialle e Angela Rinicella del CS Esercito.

LA MARCIA: IN GARA L’OLIMPICO DE LUCA E ANTONELLA PALMISANO

Novità dell’edizione 2014 è l’ingresso della marcia. Gli organizzatori hanno infatti, su sollecitazione degli stessi marciatori, promosso una gara nella gara all’interno delle “onde” di Miguel. Ogni partecipante dovrà pero’ autocertificarsi, nel senso di rispettare la correttezza del gesto. E a battezzare la novità ci sarà il numero 1 della marcia italiana sui 50 chilometri, quel Marco De Luca, cresciuto a pane, pineta di Ostia e piste ciclabili cittadine, fino al punto di collezionare una serie di piazzamenti importanti ai Mondiali e alle Olimpiadi. Con lui anche un altro membro della spedizione olimpica di Londra 2012, Antonella Palmisano.

LA NON COMPETITIVA – La Corsa di Miguel dell’ennesimo record di partecipazione battuto avrà anche una versione non competitiva sulla distanza di 4 chilometri dal nome inequivocabile: STRANTIRAZZISMO. Di tutto di più contro tutte le forme di razzismo. La partenza è alle 10.45 dal Ponte della Musica. La STRANTIRAZZISMO sarà dedicata alla memoria di Samia Yusuf Omar, la velocista somala olimpica a Pechino vittima di un barcone della morte nel Mediterraneo. Un ricordo che vivrà anche allo stadio dei Marmi Pietro Mennea, al momento dell’arrivo, quando tutte le donne passeranno sotto un piccolo arco con la scritta “Ricordando Samia”.

Federico Pasquali – Ufficio stampa