Home Mtb News Un pezzo d’Olimpiade alla Night Race di Silandro
Pubblicità

Un pezzo d’Olimpiade alla Night Race di Silandro

0

Un pezzo d’Olimpiade alla Night Race di Silandro

Che spettacolo sia! A Silandro (Bz) l’attesa per la MTB Night Race di sabato 14 luglio si fa sempre più forte e gli organizzatori della A.S.V. Kortsch-Raiffeisen stanno affrontando gli ultimi dettagli per offrire al grande pubblico uno spettacolo d’alto rango.

La gara sarà un fiume di adrenalina in piena. Il percorso è breve, appena 2,8 km, nervoso, tecnico e concepito per far divertire sì gli atleti, ma soprattutto appassionati e curiosi a bordo pista.

Silandro di notte è già bella da sé, ma con una gara spettacolo di mountain bike, come è successo nelle precedenti edizioni, l’atmosfera si fa incandescente. Quest’anno, con le Olimpiadi di Londra alle porte, non è facile per gli organizzatori poter contare sugli atleti di cartello, tuttavia Andreas Gemassmer ed Edmund Telser, al vertice del comitato organizzatore, si sono assicurati la presenza di diversi campioni importanti.

In campo maschile non c’è dubbio che gli stranieri fanno la parte del padrone. Ci sarà il già annunciato Ralph Näf, già con la valigia in mano per Londra, campione del mondo marathon, campione europeo, argento e bronzo mondiale (ma è solo una piccola parte della sua “gioielleria” personale). Parteciperà alla gara anche un altro svizzero che al collo porta ancora l’oro mondiale under 23, Thomas Litscher, con tanta voglia di dimostrare il proprio potenziale. Dalla Svizzera all’Austria, con Alex Gehbauer, attuale leader di Coppa del Mondo under 23 che spesso si è visto nei testa a testa con Gerhard Kerschbaumer. E anche l’altoatesino vanta due medaglie d’oro, quella mondiale e quella europea under 23. Ci sarà anche il suo compagno di squadra Tony Longo, che di Silandro ha un bel ricordo soprattutto col secondo posto conquistato nel 2009 alle spalle di Fontana.

Allo start è annunciato anche Paul Van Der Ploeg, uno che ama le gare spettacolo e secondo di recente alla World Cup Sprint Eliminator di Nove Mesto.

L’annunciato Marco Aurelio Fontana con tutta probabilità, invece, non ci sarà, mentre al femminile c’è un cast davvero d’oro con la campionessa olimpica Sabine Spitz, terza nell’ultima edizione della MTB Night Race di Silandro alle spalle della vincitrice Eva Lechner, e Nathalie Schneitter, tutte e tre al via sabato. Da tener d’occhio anche Julia Innerhofer alla quale l’aria di casa potrebbe giocar bene.

L’appuntamento è per sabato sera 14 luglio a Silandro in Piazza Damml alle ore 20:00, ma già nel pomeriggio il percorso sarà animato dalle gare giovanili “VSS Raiffeisen-Jugendtrophy“ in programma alle 14:00, mentre alle 19:00 ci sarà l’evento dei VIP, ma possiamo tranquillamente chiamarla gara, visto che col pettorale indossato tutti diventano corridori.

Dopo la partenza dalla centralissima piazza, ecco la prima salita di circa 300 metri, cui segue uno strappo su prato di non più di 100 metri, dove la pendenza tocca però il 25%. I passaggi successivi risultano decisamente spettacolari, su un ponte sopra il fiume Schlandraunbach, su alcuni scalini in salita – dove la bici si porterà in spalla – e di ritorno al centro del paese passando lungo un sentiero a serpentina. Arrivati nella zona pedonale di Silandro ecco un altro ponticello di legno, un piccolo e insidioso jump, una bella parabolica e un’altra scala, da correre questa volta in discesa. Da qui, giù a tutta nuovamente verso Piazza Damml, dove il pubblico potrà festeggiare i vincitori e, in definitiva, tutti i concorrenti, un evento anche per solidarietà a favore di AssiSport Alto Adige.

La quinta edizione della manifestazione altoatesina organizzata dalla A.S.V. Kortsch-Raiffeisen avrà anche un epilogo televisivo. A parte le emittenti locali che hanno già annunciato servizi particolari, Rai Sport 2 ha confermato per mercoledì 18 luglio alle 18:00 una sintesi di 30 minuti.

Ufficio stampa Newspower

 

Pubblicità