Un week end a Prato Nevoso per il Positivity Fest

0

Lo scorso week end a Prato Nevoso si è tenuto il  Positivity Fest, un evento che ha attirato molti partecipati da tutto il Nord Italia. Nella prima giornata si è svolta la quarta tappa del Rookie Tour Italy: una gara di slopestyle dedicata ai riders under 18. Per l’occasione, sono state molte le scuole di snowboard che si sono presentate con i loro atleti, erano circa 60 infatti i ragazzi, pronti a sfidarsi tra kickers e rails dello snowpark di Prato Nevoso. Vi possiamo garantire che tra questi giovani riders stanno nascendo dei veri e propri talenti!

Il set up era perfetto e prevedeva due line: una più piccola dedicata alle categorie kids e grom composta da un butter di 6 metri in discesa, box di 3 metri in discesa, box di 6 metri in discesa, 2 funbox da 4 e 5 metri; una seconda line invece dedicata ai rookie con 4 table e le relative strutture in sequenza: downrail kink da 9 metri e plug down kink down da 8 metri sul primo, kink da 9 metri e tubo in discesa da 9 metri sul secondo, chicche da 8 metri sul terzo e kiker da 12 metri sul quarto. 

Il vincitore assoluto della categoria maschile è stato Leo Framarin che con la run frontside noseslide, frontside lipslide 270 out, frontside 720 cork indy, backside 900 stalefish, si è imposto su Alessandro Lotorto e Andrea Benvenuti rispettivamente al secondo e terzo posto.

Tra le ragazze invece ha vinto Emma Gennero con la run fifty fifty to boardslide, fifty fifty, backside 360 Indy. Secondo posto per Carola Mesiti seguita da Matilde Pizzuto.

Il secondo giorno si è svolto il Banked Slalom: una gara di velocità a tempo tra bandierine e dossi. Al cancelletto di partenza si sono presentati più di 100 appassionati tra ragazzi e ragazze di tutte le età che, con  le loro tavole, si sono sfidati  lungo l’impegnativo percorso per aggiudicarsi un Surf Camp firmato SurfToLive di una settimana a Somo. Da sottolineare la massiccia partecipazione di oltre 50 ragazzi under 18! La speciale Coppa Negozi è stata vinta da Swit Shop Aosta grazie ai tre rider Massimo Ferro, Massimo Galfrè e Francesco Trova.

Molte sono state le attività pensate per far conoscere e vivere pienamente questo sport: per i più piccoli, dai 4 agli 8 anni, “prime scivolate head” con i maestri della Snow Accademy per avvicinare i bambini allo snowboard. Per i più grandi invece, un villaggio dedicato ai test tavole delle migliori marche.

Un evento che, come già suggerisce il nome, è stato molto positivo: un week end di festa, divertimento e SNOWBOARD. Complimenti ai ragazzi del Positivity Camp per l’organizzazione!

Testo e foto: Mirko Boccadoro

Qui sotto il video recap dei ragazzi di Prato! 
from Mauro Castellani