Home Ciclismo News Vittorio Mevio e il suo GS Alpi al lavoro per la GF...

Vittorio Mevio e il suo GS Alpi al lavoro per la GF Internazionale Giordana

0

Vittorio Mevio e il suo GS Alpi al lavoro per la GF Internazionale Giordana

Tra le tappe che compongono il percorso del Giro d’Italia 2012, una in particolare ha scatenato la “febbre” degli appassionati di ciclismo. È quella del prossimo 26 maggio, un “tappone” con la scalata del mitico passo Mortirolo, lo stesso che all’incirca un mese più tardi verrà preso d’assalto dai tanti ciclisti dell’8.a edizione della Granfondo Internazionale Giordana dell’Aprica (SO) del 24 giugno 2012. Vittorio Mevio e il suo GS Alpi, dopo aver festeggiato l’ottima edizione 2011, sono già al lavoro in vista dell’impegno dell’anno prossimo, lo start è lontano parecchi mesi, ma la “tavola” per l’8.a edizione è già riccamente apparecchiata. La gara lombarda non smentirà le attese dei numerosi fan (3.000 iscritti lo scorso giugno) e proporrà anche la prossima estate tre percorsi, con il “Lungo” a fare da vera e propria prova del nove per i più allenati con i suoi 175 km e un dislivello complessivo di 4.500 metri. I passi Gavia, Mortirolo e Santa Cristina vestiranno i panni dei tre arbitri della corsa, le montagne del sondriese saranno poi interessate anche dal “Medio” (155 km e 3.600 metri di dislivello) e dal “Corto” (85 km e 1.850 metri di dislivello). Percorsi invariati per la GF Giordana 2012, a cambiare sarà però la…musica della gara. Non si tratta soltanto di un modo di dire, perché la granfondo proporrà vari intrattenimenti sonori dedicati ai granfondisti, “per creare una sorta di sottofondo in musica alla corsa ciclistica”, ha spiegato il patron dell’evento Vittorio Mevio. C’è voglia insomma di far divertire gli amatori puri, quelli che frequentano la GF Giordana per il puro piacere di pedalare, senza l’assillo di un posto da protagonista in classifica. Quei granfondisti che approfittano spesso dei ristori anche per prender fiato e gustarsi i panorami. Così Vittorio Mevio ha deciso che al ristoro in vetta al Gavia per fare un po’ di intrattenimento ci sarà un gruppo con fisarmoniche e chitarra, uguale al secondo ristoro del Mortirolo, quello più “sospirato”, mentre allo scollinamento del passo Mortirolo sarà “di guardia” la banda locale dell’Aprica, per un’autentica festa in quota grazie anche agli stand gastronomici. Tra i progetti in cantiere c’è anche quello di coinvolgere una famosa banda militare per un concerto molto originale ad Aprica, sia il sabato che la domenica. È un gruppo molto richiesto e mancano ancora le conferme definitive. L’appuntamento dell’Aprica è un evento immancabile nel curriculum di ogni appassionato, e nel 2012 ancora di più dato che la gara si correrà poche settimane dopo la tappa “rosa” del Mortirolo, una delle salite più amate dai fan del Giro d’Italia (è risultata anche vincitrice in un sondaggio su Facebook) e delle due ruote in generale. La GF Internazionale Giordana 2012 avrà un occhio di riguardo per i granfondisti “in trasferta”, sul sito internet del GS Alpi sono consultabili le varie proposte riguardanti appartamenti, hotel, alberghi e campeggi, inoltre verrà data la possibilità di pernottare, tra sabato 23 e la domenica della gara, nel Palazzetto dello Sport al costo di 10 Euro (comprensivi di posto letto, servizi e docce). Tra le novità 2012 c’è infine l’inserimento nel Challenge Giordana, il circuito che coinvolge alcune delle più belle e partecipate granfondo tra Veneto, Trentino e Lombardia, e del quale la Granfondo Internazionale Giordana sarà la penultima tappa. La granfondo dell’Aprica farà anche parte dei circuiti Nobili/Supernobili, Coppa Lombardia e Gran Trofeo, le iscrizioni sono aperte fino al 16 giugno al costo di  40 Euro.