Pubblicità
Home Windsurf News Windfestival, day 3
Pubblicità

Windfestival, day 3

0

Windfestival ’13, domenica 6 ottobre – Diano Marina. La mattina dell’ultimo giorno di questa straordinaria edizione del Windfestival inizia finalmente con un timido sole che fin dalle prime ore ha riscaldato pubblico e atleti.
Alle 9 solita apertura al pubblico degli stand ma oggi nell’aria si respira qualche cosa di diverso… a breve si diputeranno due importanti finali: quella dell’Eurosupa e quella della prima tappa di Coppa Italia del Tow in freestyle.
I ragazzi dell’organizzazione del SUP guidati da Giuseppe Cuscianna iniziano a preparare il percorso per la gara di SUP, una beach race (significa che durante la gara con il percorso obbligato tra le boe, gli atleti devono anche effettuare un passaggio sulla spiaggia correndo con la tavola in mano). Alle 12 circa parte la gara, durata prevista di circa 55 minuti. Uno spettacolo.
Il pubblico del Windfestival ha accolto con entusiasmo questa “novità” seguendo la gara con attenzione e incitando gli atleti. Vince Giordano Bruno Capparella con un notevole distacco dal secondo (l’unico anche in grado di scambiare qualche battuta con lo speaker durante i passaggi in spiaggia…); secondo Codotto, terzo Marconi e quarto Ionico.
Terminata la gara inizia ad alzarsi in brezza da Sud-Ovest, non sufficiente comunque a planare con il windsurf. Alle 14 circa viene così chiamata la finale di questa prima Coppa Italia di Tow-in. Marco Vinante, Gigi Madeddu, Rossel Bertoldo e Giovanni Passani i quattro rider che hanno acceduto alla finale dopo la selezione del giorno precedente.
Ancora una volta il pubblico del Windfestival si è dimostrato molto interessato a quello che accadeva in spiaggia, affollandosi alle spalle della giuria a pochi metri dalla battigia. Anche oggi le condizioni sono state molto difficili e la leggera brezza dava qualche difficoltà in più ai rider (sembra un controsenso parlando di windsurf, ma per il tow in l’assenza totale di vento sarebbe meglio…). Le manovre sono leggermente meno spettacolari del primo giorno, dove ricordiamo che Giovanni Passani ha eseguito una Burner 900 One Hand strepitosa.
Vince, ed è quindi il primo Campione Nazionale assoluto di Tow in, Gigi Madeddu (Tabou/Gaastra), secondo Giovanni Passani (Tabou/Gaastra), terzo Rossel Bertoldo (Tabou/Gaastra) e quarto Marco Vinante (F2/Hot Sails).
La giornata si è conclusa con una sfilata di moda organizzata da Mare Sport di Imperia e poi dalle presentazioni e saluti di rito.

20131006_6920_emanuelacauli_LGigi Madeddu, il primo Campione Nazionale di Tow-in

Un’edizione secondo il nostro punto di vista riuscita al meglio, il grande impegno degli organizzatori del Windfestival capitanati da Andrea Ippolito e Valter Scotto si percepiva in ogni momento. Alto il morale in spiaggia dei vari espositori (cosa non scontata in questo periodo). Anche la fortuna ha giocato il suo ruolo garantendo tre giornate di non pioggia nonostante le pessime previsioni. In oltre ha fatto molto vento da nord, non a Diano Marina, ma negli spot come Noli e Voltri, questo ha garantito la presenza di molti surfisti del nord Italia che prima al mattino si sono divertiti in acqua, per poi passare al vicino Windfestival.

20131006_6887-2_emanuelacauli_LLa spettacolare partenza della gara di SUP

E noi di 4Windsurf?!? Personalmente non sono stato fermo un secondo, il nostro stand è stato letteralmente preso d’assalto e ringraziamo tutti coloro che ci sono venuti a trovare. Avevamo il furgone pieno di riviste e siamo tornati a casa vuoti! Avevamo portato le nostre nuovissime magliette 4Sup e 4Windsurf, ne abbiamo distribuite 200 in meno di una giornata. Vi avevamo comunicato la nostra promozione speciale per l’abbonamento a 4Windsurf e tantissimi (oltre ogni aspettativa) siete venuti allo stand per abbonarvi e fare il carico di riviste. Avevamo messo un paio di salvadanai “Ciao Pasko”… e gli abbiamo riportati a casa belli pesanti. Grazie di cuore a tutti!

20131006_6786-2_emanuelacauli_LIl nostro stand a pieno regime

E lo staff 4Windsurf e 4SUP?!? Rubo qualche riga per poterli ringraziare. La passione è un motore importante, quello stimolo che ci fa fare cose inaspettate. Ed è così che i ragazzi del SUP con Beppe Cuscianna, Sheila Palermo e Paola Perrone ci hanno aiutato allo stand e per l’organizzazione delle nostre bandiere e campo gara per il SUP e sfilata/premiazione. E poi ancora i ragazzi del Progetto Serenity che sono venuti a conoscere questo fantastico mondo del Windsurf e ci hanno dato un grandissimo aiuto, un po’ come avevo fatto io nel lontano 2000 alla prima edizione del Windfestival: grazie Fede, Arnold e Tommaso!

Ringraziamo anche Alessandro Comerlati che ha messo a disposizione i suoi Expandpouf per l’allestimento del nostro stand.

The end… e ci vediamo al prossimo Windfestival ’14.

FOTO DI Emanuela Cauli

20131006_7155_emanuelacauli_LIl drone per le riprese dall’alto

20131006_7286_emanuelacauli_LPiccoli lettori

20131006_7208_emanuelacauli_LValter Scotto

20131006_7196-2_emanuelacauli_LBikini contest

20131006_7042_emanuelacauli_LRossel Bertoldo

20131006_6953_emanuelacauli_LMarco Vinante

20131006_6790-2_emanuelacauli_LGiovanni Passani e Rossel Bertoldo

20131006_6782-2_emanuelacauli_LHot Sails crew

 

Pubblicità
Advertisement