Home Girls News X-Games Invasion

X-Games Invasion

0

ESPN, leader mondiale in fatto di sport e organizzatore degli X Games, ha posto un’importante pietra miliare nell’ambito dell’espansione degli X Games su scala mondiale. Dal 2013 saliranno a sei gli eventi annuali dedicati agli sport estremi.

A partire dal 2013 quindi, gli eventi dedicati agli X Games saliranno a sei – due si terranno negli Stati Uniti, quattro al di fuori degli USA. ESPN ribadisce così la volontà di investire importanti risorse nella diffusione degli sport estremi al di fuori dei confini nazionali. Gli X Games continueranno ad offrire un grande spettacolo a tutti gli appassionati proponendo un evento che incide profondamente sullo stile di vita e la cultura giovanile.

Come annunciato quest’oggi, ESPN selezionerà le città ospitanti attraverso un’asta pubblica. Oltre agli eventi che già si tengono a Los Angeles, Aspen e Tignes (in Francia ESPN lavora in partnership con Canal+), ESPN organizzerà altri tre eventi internazionali, la cui sede sarà stabilita attraverso un’asta pubblica. Le tre città saranno selezionate nel 2012, e per tre anni consecutivi organizzeranno l’evento in collaborazione con ESPN.

ESPN trasmetterà in diretta i sei eventi con 130 ore di programmazione, sia negli Usa che all’estero, oltre a fornire anticipazioni e anteprime sul suo sito Internet. ESPN si propone inoltre di continuare a garantire anche nei prossimi anni la partecipazione degli atleti di punta nel campo degli sport estremi. Le discipline dei Summer X Games sono: BMX, Skateboard, Moto X e Rally Car Racing. Quelle dei Winter X Games sono invece: Sci, Snowboard e Snowmobile. Ogni edizione degli X Games sarà comunque diversa dalle altre per tradizioni sportive e cultura.

«Siamo davvero felici di portare gli X Games a un livello superiore» ha affermato Scott Guglielmino, senior vice president, programming and Global X Games. «Questi nuovi eventi, organizzati al di fuori degli USA, saranno all’altezza di quelli che si svolgono a Los Angeles e Aspen».

Ugualmente entusiasta Tony Hawk, leggenda vivente dello skateboard, e parte integrante del processo di crescita degli X Games, prima come fan, poi come atleta, e infine come commentatore tv. «E’ incredibile osservare come gli X Games siano cresciuti dal 1995. Prima erano riservati a pochi, oggi invece hanno una rilevanza mondiale» ha affermato Tony Hawk. «Il nostro sport ha beneficiato dell’attenzione mediatica, sono felice di essere ancora oggi testimone dell’ulteriore crescita del movimento».

Dal 1995 gli X Games sono sempre cresciuti in popolarità. Lo attestano gli indici d’ascolto televisivi, il pubblico presente agli eventi e lo spazio crescente che occupano nei palinsesti televisivi. L’anno chiave nel processo di crescita è stato il 2009 quando gli X Games hanno fatto segnare il boom di ascolti: 44 milioni di americani hanno seguito in tv le quattro giornate di gare su ESPN, ESPN2 o l’ABC.

Per visualizzare il video clicca QUI!

Ulteriori informazioni sono inoltre disponibili sul sito: www.espneventmedia.com 

Il sito ufficiale degli X Games è invece il seguente: www.xgames.com
Aggiornamenti anche su Twitter alla pagina Twitter.com/espnxgames