Home Windsurf News XRay Talent Factory 2012, il report

XRay Talent Factory 2012, il report

0

XRay Talent Factory: Federico Nesi Best Rookie 2012, tra le ragazze vince Francesca Previtali
“Oggi è stato uno di quei giorni che non dimenticherà mai”. Parole di Sasha, 11 anni, giunte dopo una settimana di duri allenamenti, manovre con e senza vento, di integrazione con tanti nuovi amici, ma soprattutto dopo aver conosciuto Raimondo Gasperini ed il suo team, dopo aver parlato e visto all’opera il campione del mondo Steven Van Broeckhoven. Questo il pensiero suo e di tutti gli stagisti di XRay Talent Factory, che ha chiuso la sua 8^ edizione incoronando Federico Nesi come Best Rookie 2012.


X Ray Crew con Steven Van Broeckhoven e il Campione Italiano Wave 2012, Andrea Rosati.


Steven pronto per la grinch session.

Nella splendida location del residence “Il Poderino” a Talamone, il freestyler romano è stato premiato con una splendida NeilPryde 2012 per i progressi mostrati nei giorni dello stage, messi in mostra anche in occasione della XRay Freestyle Granducato Cup, chiusa al secondo posto. Con lui vince la categoria Best Chicas Francesca Previtali. Non solo qualità tecniche in acqua, ma anche e soprattutto educazione e rispetto per tutti sono i valori della manifestazione creata da Raimondo Gasperini. Per questo motivo grande importanza rivestono anche i premi di Best Attitude Boys and Girls: tra i ragazzi vince il piccolo Carlo Rava, 11 anni, un carattere “tosto” e già in grado di chiudere la Vulkan, tra le donne Dora Germoglio, grinta in acqua e disponibilità nell’aiutare tutto e tutti fuori dall’acqua. Premio speciale anche per l’impegno profuso anche per Valerio Turreni e per il più piccolo Valerio Funari.

Best Rookie: Federico Nesi

Best Chicas: Francesca Previtali

Best Attitude: Carlo Rava

Best Attitude Girl: Dora Germoglio

Premio speciale: Valerio Turreni

Premio Youngest rider: Valrio Funari

Foto: Daniele Stanisci


La finale tra Petrillo e Nesi sotto l’occhio attento del race director Raimondo Gasperini.

Un contest tra giovani, come la filosofia di XRay Talent Factory impone da anni. Il vento debole non ha fermato le nuove leve del freestyle, che hanno mostrato un livello alto di manovre anche in assenza del motore principale del windsurf. Duck Tack, Gecko Flaka, Elycopter Tack in tutte le sue forme e varianti e qualche tentativo di “planning moves” alle prime raffiche. Ha vinto Vincenzo Petrillo, rider di Vindicio, che ha sconfitto seppur di pochissimo il romano Federico Nesi. Due talenti puri pronti ad esplodere che hanno mostrato grande concentrazione e attitudine al mondo delle gare, sfruttando ogni minima occasione per impressionare la giuria. Al terzo posto Gianluca Tamantini che nella “finalina” si è imposto su Fabio Casciello. Lotta serrata anche tra i più piccoli con Luca Gasperini che la spunta aggiudicandosi il trofeo Juniores, chiudendo davanti a Valerio Turreni e Carlo Rava.    Emozioni durante la cerimonia di premiazione con il campione del mondo Steven Van Broeckhoven che insieme Ray ed il suo team, composto da Marco Vinante, Claudio Marzeddu, Giovanni Passani, Alessandro Masci e Fabio Ferrari ha reso onore i campioni del futuro.


Il pubblico della gring session in attesa delle manovre di Steven.

Classifica XRay Freestyle Granducato Cup 2012:

1. Vincenzo Petrillo

2. Federico Nesi

3. Gianluca Tamantini

4. Fabio Casciello

5. Luca Gasperini 1° Juniores

5. Alessandro Masci

7. Valerio Turreni 2° Juniores

7. Carlo Rava 2° Juniores

9. Luca Letizia

9. Giacomo Giacchi

9. Luca Massi

9. Edoardo Granone


Ray e Steven.