25 anni di Roberto Ricci Designs

In Sudafrica a fine febbraio si è svolto l’annuale meeting distributori RRD con la presentazione dei nuovi prodotti e si sono festeggiati i 25 anni di RRD!

12/03/2019
scritto da Fabio Calò

A fine febbraio in Sudafrica tra Langeban e Big Bay (Cape Town) si è svolto l’annuale meeting importatori/distributori worldwide RRD. 4Windsurf ha partecipato all’evento dove Roberto Ricci in persona con l’aiuto del suo staff tra cui, Matteo Guazzoni marketing manager, John Skye sail designer e Andrea Rosati team rider, hanno presentato la nuova collezione windsurf Y25, ovvero quella che possiamo identificare come 2020.

Tutte le novità le troverete su uno dei prossimi numeri di 4Windsurf quando la RRD ci darà il consenso a pubblicare il materiale, è un po’ troppo presto ora per far conoscere già le vele e le tavole del 2020.
Intanto vi possiamo però anticipare un paio di cose. Prima di tutto RRD abbandona definitivamente la successione delle versioni con l’alternanza ogni due anni dei vari modelli. Tattica adottata dal brand di Grosseto già da qualche anno non seguendo più le leggi di mercato con il rinnovamento dell’intera gamma ogni anno, ma preferendo sostituire ogni due anni alcuni modelli a rotazione e identificandoli non con l’anno di uscita ma con la loro versione. Ebbene il 2020 sarà un nuovo anno zero per RRD in cui si azzereranno le varie versioni, almeno per quanto riguarda il nome, che verranno identificate con Y25 (year 25) per il 2020, e poi a seguire Y26  per il 2021 etc… quindi non facendo riferimento all’anno di produzione ma agli anni da quando il brand RRD esiste, ovvero 25 anni!

In secondo luogo tutte le tavole RRD Y25 avranno una sola grafica che si abbinerà perfettamente alle nuove vele Y25 creando un connubio davvero di classe e secondo il nostro parere personale davvero bello. Grafiche semplici e lineari che rispecchieranno ogni singolo prodotto per una visione d’insieme del marchio RRD. Ovviamente questo solo per quello che riguarda le grafiche, dal punto di vista tecnico, come scritto sopra, ne parleremo più avanti appena avremo il via libera dal reparto marketing.
Una piccola anticipazione riguarda il foil dove grandi sforzi sono stati fatti in questo settore seguendo un concetto di base/motto: “Modern windsurfing, compact windfoiling”.

Abbiamo trascorso 3 stupende giornate a Langeban, a un centinaio di km a nord di Cape Town, dove al mattino venivano presentate le nuove gamme, il primo giorno è stato per il sup e surf, il secondo per il windsurf tavole e vele, il terzo per il kite e il quarto per gli accessori e mute. Al pomeriggio si andava poi tutti in acqua a provare le attrezzature nuove e il vento non è mai mancato. Tutti abbiamo provato tutto… compreso prove trasversali con i vari water sport, come specifica richiesta di Roberto; i kiter hanno fatto un po’ di windsurf, e molto foil, e windsurfisti si sono cimentati con il kite (devo ammettere che vedere Andrea Rosati e John Skye con il kite è stato molto d’effetto). Il sup ovviamente non mancava! Dopo queste 4 giornate il meeting si è spostato in zona Big Bay.

Il 28 febbraio l’appuntamento era per il Party Y25 per festeggiare il quarto di secolo di attività RRD. La location è rimasta segreta fino alla fine, si sapeva solo che era in città a Cape Town alle 20.00. Nel tardo pomeriggio riceviamo le istruzioni per raggiungere la festa: al Waterfront zona acquario. Abbiamo pensato che ci fosse un locale/ristorante nelle vicinanze dell’acquario di Cape Town o magari al suo interno in un’area riservata. Ma ci saremmo aspettati di trovarci a festeggiare i 25 anni di RRD realmente all’interno dell’acquario con tanto di Roberto Ricci che entra nella vasca degli squali!!!!

Date un occhio alla nostra pagina Facebook dove abbiamo postato un po’ di video della serata… Un party che ci ricorderemo per diverso tempo!

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti