#4windsurf test, la genesi

Il perchè e l’origine della nostra nuova sfida: i test dei nuovi materiali. Li troverete sulla rivista e successivamente anche qui online, e completamente gratuiti.

05/03/2018
scritto da Fabio Calò

Con la pubblicazione del numero invernale 2017/2018 abbiamo ufficialmente iniziato una nuova avventura: i test dei nuovi materiali by 4Windsurf!
Non ci trasformeremo in una rivista di soli test ma continueremo a seguire la nostra solita linea editoriale ricca di contenuti esclusivi, anticipazioni e report dei viaggi dalle mete più esotiche per continuare a sognare anche un po’. Ma vogliamo anche proporvi da ora in poi i test che il nostro rinnovato team ha provato e proverà per voi per offrirvi dei test puntuali, veritieri e professionali.


I nostri test per ora li faremo solamente per attrezzature “flat water”, ovvero dal Freeride al Freestyle passando attraverso il Freerace, Freestyle-Wave e Slalom. La nostra base operativa sarà il PierWindsurf e qui testeremo le tavole e le vele, o altri accessori, che le aziende nostre partner vorranno farci provare. Per ora quindi non ci concentreremo sul materiale da Wave ma solo su quello che possiamo effettivamente testare nelle condizioni gardesane. Condizioni che comunque ci permettono di spaziare da un range di vento di 12-18 nodi con l’Ora fino ad arrivare ai 18-25 (o anche di più) con il Peler.
Il nostro primo periodo di test effettuato durante il Pier Test Week, due weekend a settembre presso il PierWindsurf in cui le aziende hanno messo a disposizione tavole e rig 2018 da far provare, è stata una dimostrazione dell’ampio range di condizioni con cui possiamo provare il materiale; in dieci giorni siamo riusciti a provare dalla 4.0 alla 7.2, con acqua da quasi piatta a chop per saltare.

Potrebbe interessarti anche

Commenti