Cortina ed i Mondiali 2021

01/07/2016
scritto da Valentina Bonfanti

Cortina ce l’ha fatta. Il Consiglio Fis, riunito a Cancun (Messico), ha votato positivamente affidando all’Italia il Mondiale di sci alpino 2021. L’assegnazione del Mondiale a Cortina d’Ampezzo è stata annunciata all’1.30 di venerdì 10 giugno dal presidente della Federazione internazionale dello sci (Fis), Gianfranco Kasper.

Dopo cinque candidature, quindi, la Fis ha valutato con favore il progetto predisposto dalla Fondazione Cortina 2021 e dalla Federazione italiana sport invernali e con l’unanimità dei voti favorevoli (17 su 17, per alzata di mano) ha ufficialmente consegnato nelle mani della Fisi e della località ampezzana l’organizzazione della rassegna iridata del febbraio 2021.

Cortina

Il Mondiale di Cortina seguirà quello di St. Moritz del 2017 e quello di Are, in Svezia, del 2019, e arriverà giusto un anno prima dei Giochi Olimpici Invernali di Pechino. Grande soddisfazione è stata espressa da parte di tutti i componenti della delegazione al congresso messicano. “Sono felice, orgoglioso ed entusiasta: è una giornata che non dimenticherò mai”, queste le parole dell’assessore allo sport della Regione del Veneto.

“Pur essendo l’unica candidata, l’assegnazione a Cortina dei mondiali era per nulla scontata – conclude l’assessore –. Ma alla fine la Federazione Internazionale dello Sci ha fatto la cosa più giusta, premiando un progetto credibile, che ha basi robuste perché poggia su due elementi essenziali: persone serie e affidabili che danno garanzia di efficienza e lungimiranza, una sede che dal punto di vista della bellezza e dell’ospitalità ha poche rivali”.

Potrebbe interessarti anche

Commenti