Il road trip di Giorgia Bertoncini al SUXVI

Giorgia Bertoncini e il suo viaggio in America per il Level 1 Superunknown…

25/05/2019
scritto da Luca Minigher

La bella notizia ve l’avevamo già annunciata qualche settimana fa: Giorgia Bertoncini ha vinto il Level 1 Superunknown 2019, della categoria femminile (QUI l’articolo).

 

Un sogno per lei e per la storia del freeski italiano che diventa realtà. Oggi vi raccontiamo del suo viaggio in America e di come ha vissuto il suo SUXVI.

 

Lo shooting

Level 1 ha dato il via alle danze il 22 aprile e Giorgia, assieme a Matteo Erbisti (filmer ed editor del video che l’ha fatta trionfare), sono arrivati a Winterpark per lo

level 1

Crediti: Laura Obermeyer

shooting che avrebbe deputato il vincitore del SUXVI 2019. Sfortunatamente il primo giorno Giorgia si è infortunata al ginocchio in pipe e da li in poi non è più riuscita a sciare. Un incubo che però non l’ha scoraggiata e ci racconta: “è stata comunque una bellissima esperienza e mi sono divertita a guardare i ragazzi che  mi hanno accolta come in una grande famiglia“.

Dopo 8 giorni di shooting, Level 1 il 30 maggio ha annunciato i vincitori del SUXVI 2019 (QUI) e Giorgia è stata premiata come la vincitrice della categoria femminile.

 

burritogio giorgia bertoncini 2019 ski

Crediti: Laura Obermeyer

 

Il road trip

Inizialmente Giorgia e Matteo avevano in piano di sciare a Mammoth e successivamente a Mt. Hood, ma a causa dello sfortunato incidente hanno deciso di comprare un furgone (allestito di materasso gonfiabile) e di intraprendere un road trip in giro per l’ America. Un viaggio ricco di tappe attraverso: Denver , il deserto di Moab (Utha), Salt Lake City, Las Vegas; San Diego, Tijuana e Los Angeles, dove sono stati a visitare la fabbrica di 686. A seguire a questo stop, hanno costeggiato l’oceano lungo la Big Sur fino a San Francisco e poi su fino a Mt. Hood, dove la nostra skier da deciso di mettere gli sci ai piedi e di trascorrere una giornata sciando con una gamba sola.

level 1 giorgia bertoncini

Crediti: Matteo Erbisti

gio berto level 1 trip freeski

 

Infine, l’ultima tappa di questo lungo viaggio è stata l’azienda di ON3P a Portland (di cui vi avevamo parlato nel dettaglio QUI) che costruisce sci a mano e con tanta passione.

 

Il video completo del road trip lo trovate:

Video


level 1 freeski

 

Un viaggio di circa 5000 km attraverso mare e montagna americani che rimarrà nei loro cuori. Un progetto che il prossimo anno vogliono replicare e con ideee ancora più in grande.

 

Tutto questo è stato reso possibile grazie al supporto di: Foppolo Freestyle, Visit Foppolo, Outof, 686, ON3P.

 

 

Noi di 4SKiers auguriamo buona guarigione a Giorgia e non vediamo l’ora di vedere cosa farà in futuro!


INFORMAZIONI

www.instagram.com/burritogio

Potrebbe interessarti anche

Commenti