New Balance Rebel FuelCell, il test

New Balance Rebel FuelCell, benzina ai piedi!

30/07/2019
scritto da Daniele Milano

New Balance Rebel FuelCell: indubbiamente uno dei modelli più attesi dal mercato mondiale del running, frutto del nuovo progetto FUELCELL da parte dell’R&D di News Balance, a strettissimo contatto con il running team international.

La New Balance Rebel FuelCell in numeri

PESO RILEVATO –  205 grammi US 9,5

DROP – 6 mm

DIFFERENZIALE – 24/18 mm

 

Abbiamo testatto la nuova Rebel Fuelcell sicrui di trovre la sorella gemella della FuelCell già testata circa un anno fa, ma ci siamo trovati con ai piedi una scarpa copmpletamente diversa, sicuramente più performante, che ci ha impressionato sin dalle prime fasi.

 

DESIGN

La Rebel stravolge non di poco il design classico delle scarpe da running a cui eravamo abituati. Particolarmente larga nella zona del mesopiede, mantiene una pianta abbondante anche nella parte anteriore, mentre posteriormente rispetta dimensioni più canoniche. La conformazione a calza della tomaia in mesh a struttura differenziata ne esalta la linea, rimarcando uno stile unico e innovativo.

FINITURE

Ottimo l’accoppiamento tra intersuola e tomaia. La lavorazione del mesh leggermente elastico è particolarmente curata in ogni minimo dettaglio. La suola con due densità differenti e due soli inserti è perfettamente integrata all’intersuola, cercando di alleggerire il più possibile il peso.

CHIUSURA

Mi è piaciuta molto, sia per estetica che per efficacia. Le asole tradizionali sono supportate da un’ulteriore rinforzo, ovvero un cordino non elastico in materiale molto resistente che corre lungo tutta l’allacciatura (in foto lo riconoscete per il colore rosso fluo). La chiusura è molto morbida e personalizzabile grazie al buon equilibrio tra elasticità del mesh a struttura differenziata, elasticità dei lacci e rigidità del cordino di rinforzo sopracitato.

IMPATTO INIZIALE

Un impatto visivo strano. La mia attenzione è caduta immediatamente sull’ingombro esterno della suola che sborda abbondantemente dalla tomaia. Le prime rullate però mi hanno fatto capire che si tratta di un prodotto rivoluzionario e che funziona proprio per il design così particolare della suola, invitando ad appoggiare con forza il mesopiede per poi andare a spingere energicamente sul dito più forte, l’alluce.

COMFORT

L’ho “corsa” sia con i lacci che senza, e posso assicurarvi che il comfort della tomaia è innegabile. Il piede non è mai costretto, e si riporta una sensazione di comodità estrema. Chissà che New Balance non esca presto sul mercato con una versione slip on! La classica scarpa che, anche solo da usare come alternativa alla sneaker, si può mettere al mattino e togliere alla sera!

TRASPIRABILITÀ

La struttura differenziata del mesh è stata studiata per fornire il giusto sostegno nei punti necessari, come puntale o fascia laterale, garantendo comunque alla scarpa una buona traspirazione sia frontale che laterale.

GRIP

Grande! Del grip sono entusiasta e, siccome sono tremendamente curioso, mi piacerebbe proprio sapere da NB con che razza di mescola ha prodotto le suole della Rebel. Il disegno della porzione di mesopiede e avampiede è asimmetrico, con particolari in rilievo che, a seconda della zona e della flessibilità richiesta durante la rullata, sono di dimensioni differenti.

STABILITÀ

Indubbiamente molto stabile da mesopiede a puntale grazie alla dimensione generosa della suola. La New Balance Rebel FuelCell non è però adatta a chi corre troppo di tallone e soprattutto piano. La Rebel è una scarpa da tempo e rullate veloci!

PROTEZIONE

Una scarpa così comoda deve per forza avere qualche piccolo limite, ma da un modello da strada, per andature belle allegre, non è semplice avere una grande protezione. Non è sicuramente un difetto, semplicemente una caratteristica!

CAPACITÀ DI AMMORTIZZARE

La suola particolarmente rigida della New Balance Rebel FuelCell, studiata per dare una grande risposta in fase di spinta, è combinata a un’intersuola FUELCELL particolarmente morbida e comoda che però, grazie alla sua formula “attiva”, riesce a modificare il proprio comportamento se si decide di spingere sull’acceleratore, diventando più reattiva e performante.

New Balance Rebel Fuel: CellCONSIGLIATA PER

Strada, strada e ancora strada, l’asfalto è il pane quotidiano della New Balance Rebel FuelCell! Perfetta su terreni lisci, regolari, omogenei. Vista la rigidità della suola, indipendentemente dal peso del rider, è particolarmente indicata per atleti che amano spingere a fondo. Una scarpa per fare il proprio best sui 10k o in mezza maratona!

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti