Sci di fondo all’Alpe di Siusi

Alla scoperta delle Dolomiti sulle sue piste da fondo

22/01/2020
scritto da Eva Toschi

Sci di fondo all’Alpe di Siusi: alla scoperta delle Dolomiti sulle sue piste da fondo.

80 km di piste perfettamente battute per lo sci di fondo, a un’altitudine compresa tra 1.800 e 2.200 m, accompagnano gli appassionati di questa disciplina nordica attraverso l’intero altipiano. I tracciati, doppi o quadrupli, sono sempre preparati in maniera eccellente. Stile pattinato o classico, principianti o professionisti: l’Alpe di Siusi, in Alto Adige, ha in serbo piste in grado di esaudire i desideri di ogni ospite. Oltre alla sfida sportiva, la vastità dell’altipiano più ampio d’Europa riserva agli sciatori un’esperienza paesaggistica assoluta, grazie al mondo alpino delle Dolomiti, su cui svettano vicinissimi Sassolungo, Sassopiatto e Sciliar che sembra così vicino da poterlo sfiorare. Inoltre, l’atmosfera accogliente nei numerosi rifugi lungo i tracciati invita a soffermarsi, assaporando le pietanze tradizionali dell’Alto Adige.

L’altipiano più vasto d’Europa è molto apprezzato dagli sportivi di spicco: da anni, la nazionale norvegese di sci di fondo trae beneficio dalla sua ottimale posizione in quota per gli allenamenti. I tracciati dell’Alpe di Siusi sono molto amati anche dal team italiano, svedese e americano, mentre Laura Dahlmeier, campionessa mondiale tedesca di biathlon, si prepara qui per la nuova stagione.

Insieme alla Val Gardena, l’Alpe di Siusi fa parte di Dolomiti Nordicski, che con i suoi 1.300 km di piste è il carosello per lo sci nordico più esteso d’Europa. Oltre ai negozi specializzati in attrezzatura da sci di fondo, tra le ottimali infrastrutture presenti in loco viene annoverato anche il Nordic Ski Center presso la stazione a monte della Cabinovia Alpe di Siusi, che accoglie un deposito sci, spogliatoi e molto altro ancora.

La cornice perfetta di una vacanza in Alto Adige all’insegna dello sci di fondo è creata da alloggi armonizzati alle esigenze degli amanti di questa disciplina. Complessivamente 26 Cross Country Accommodation sono orientati alle particolari necessità dei fondisti: chi lo desidera può fare colazione a partire dalle 6 e ha a disposizione una scelta flessibile di menù per sportivi attenti a proteine e carboidrati, così come barrette al müsli e frutta. Informatevi sull’offerta al vostro Cross Country Accommodation. Presso la vostra sistemazione vi attendono anche informazioni meteorologiche aggiornate, proposte di tour e la possibilità di prenotare un maestro di sci di fondo. Inoltre, avete a vostra disposizione sale per la preparazione degli sci, così come il servizio di lavanderia e asciugatura per l’abbigliamento.

“In inverno l’Alpe di Siusi è ideale per i nostri allenamenti: le piste sono splendidamente curate, abbiamo tantissime possibilità per fare allenamento.”Petter Northug

“Ce li godiamo proprio questi giorni di allenamento: il sole, l’aria buona e gli splendidi paesaggi.”Petter Northug

“In inverno, le piste da fondo sono ben battute, senza dimenticare le strutture alberghiere, l’arte gastronomica, l’ospitalità altoatesina… È impossibile non innamorarsi dell’Alpe di Siusi.“ Marit Bjørgen

3 meravigliosi tour sull’Alpe di Siusi

Pista da fondo Hartl
Da Ritsch questo variegato anello per lo sci di fondo passa per Großes Moos e attraversa ampi alpeggi in direzione nord, verso l’ovovia che porta a Ortisei, con l’inseparabile compagnia delle vicine cime dolomitiche di Sassolungo e Sassopiatto. Dopo una breve salita si scende attraverso un tratto nel bosco e alpeggi che custodiscono malghe tradizionali. Ad Hartl il tracciato presenta una curvatura, per poi salire lievemente lungo il pendio tra ampi alpeggi. Poco prima di incontrare la pista Möser, si presenta una ripida salita e poi, dopo un facile saliscendi, si fa ritorno al punto di partenza, a Ritsch.

Pista da fondo Panorama
Questo tracciato circolare è annoverato tra i più impegnativi dell’Alpe di Siusi, ma grazie a Sassolungo, Sassopiatto e Sciliar offre un piacere paesaggistico allo stato puro. La pista sale dal Centro di fondo Ritsch alla stazione a monte della seggiovia Panorama, attraversando con numerose curve la l’area paludosa Ladinser Moos, per poi svoltare al bivio per la Baita Laurin e fare ritorno al punto di partenza.

Pista da fondo Ritsch
Il tracciato circolare inizia e termina a Ritsch, snodandosi quasi pianeggiante intorno a Kleines Moos, e quindi è perfetto per i principianti. I panorami incantevoli sulle vicine cime dolomitiche di Sassolungo e Sassopiatto fanno di questa pista un’esperienza indimenticabile. Chi sale per la prima volta sugli sci da fondo, qui può scoprire il proprio amore per questo sport, prima di avventurarsi sui tracciati circolari più impegnativi dell’Alpe di Siusi.

Moonlight Classic: la gara di sci di fondo al chiaro di luna

Quando la neve risplende, illuminata dalla luna, e le fiaccole rischiarano le piste circolari da sci di fondo, sull’Alpe di Siusi è giunto il momento di celebrare la Moonlight Classic con partenza e traguardo a Compaccio. Il 7 febbraio 2020, i partecipanti della gara di sci nordico indossano gli sci e scivolano nella notte. Il fascino dell’Alto Adige Moonlight Classic Alpe di Siusi si ripete ininterrottamente dal suo esordio nel 2007, un evento che racchiude tutto ciò che gli amanti dello sport potrebbero desiderare: una competizione notturna, una sfida a livello internazionale e un autentico piacere sportivo sul più vasto altipiano d’Europa, nel cuore delle Dolomiti. I partecipanti possono scegliere tra il percorso da 15 o 30 km, entrambi da superare nel classico stile diagonale.

Il via viene dato alle 20. Tuttavia, ancor prima dell’inizio l’area della partenza-traguardo è gremita di spettatori che spronano gli atleti, pronti a immergersi nello scintillante paesaggio invernale. Verso le 22, a Compaccio si attende il vincitore dell’Alto Adige Moonlight Classic Alpe di Siusi e, non appena decretato, i festeggiamenti proseguono con pietanze tradizionali e musica.

Ulteriori informazioni www.moonlightclassic.info

MOONLIGHT CLASSIC WARM UP

ANALISI E PERCORSO DEL TRACCIATO e VERIFICA DELL‘ATTREZZATURA E ASSISTENZA TECNICA

Assistiti da Karin Moroder, campionessa italiana di fondo e vincitrice della medaglia di bronzo alle olimpiadi, potrete analizzare e percorrere il tracciato breve di 15 km della straordinaria gara di fondo „Moonlight Classic“e approfittare dalla professionale assistenza tecnica. Un‘esperienza davvero unica: L’altipiano più vasto e soleggiato d’Europa offre 80 km di piste da fondo e l’opportunità di partecipare a una serie di workshop, sessioni di allenamento ed eventi di sci nordico e vi consente di vivere l’emozione speciale del „Moonlight Classic“ senza per forza dover partecipare. Per i più ambizionati e coraggiosi fra di voi esiste comunque la possibilità di iscriversi alla gara anche all’ultimo minuto.

Punto d’incontro: presso la stazione a monte della cabinovia Siusi-Alpe di Siusi Prezzo analisi e percorso del tracciato: 45,00 € a persona.
Prezzo per verifica dell‘attrezzatura e assistenza tecnica: 30,00 € a persona Iscrizione: presso gli Uffici informazioni dell’area vacanze Alpe di Siusi.

Potrebbe interessarti anche

Commenti