Home Windsurf News 4 chiacchiere con Fabian McGovern, RRD Marketing Manager
Pubblicità

4 chiacchiere con Fabian McGovern, RRD Marketing Manager

0

Quando la passione diventa il tuo lavoro. Vi avevamo presentato il giovane Fabian Mcgovern già qualche anno fa sulle pagine del magazine quando lavorava per Starboard. Un ingegnere appassionato di Windsurf che per caso aveva mandato un curriculum con una sua idea innovativa per delle strap rivoluzionarie (era il suo progetto di tesi) direttamente a Svein Rasmussen al HQ di Starboard. Svein non solo lesse con attenzione la sua tesi… ma gli fece fare uno stage di prova e poi lo assunse. A distanza di qualche anno Fabian, 26enne irlandese, sentiva il bisogno di riavvicinarsi un po’ a casa e dalla Tailandia è tornato in Europa, questa volta per iniziare una nuova avventura lavorativa a Grosseto, da RRD. Abbiamo raggiunto Fabian per fargli qualche domanda.

Ciao Fabian e congratulazioni per il tuo nuovo lavoro in RRD. Qual è esattamente la tua posizione?
Un saluto ai lettori di 4Windsurf, grazie. Sono molto eccitato di iniziare la mia nuova collaborazione con RRD come direttore del Windsurf Marketing. In breve, mi occuperò del dipartimento di marketing e sarò anche Team Manager del windsurf pro team.
Inizierà un nuovo capitolo della mia vita in Italia e sono contento di poter collaborare con un brand così dinamico. Mi occuperò anche di alcuni sviluppi nel reparto design in quanto sono anche un disegnatore industriale. Pensate che la mia prima tavola da wave era stata un RRD Wavecult, forse era un segno del destino!

Unknown-2

E cosa facevi nel tuo impiego precedente in Starboard?
Il mio lavoro precedente nel mondo del windsurf era il Project Manager per Starboard Windsurf e lavoravo a Bangkok. Ho imparato molto e fatto tante esperienze lavorando laggiù. L’intero team era fantastico e spero di rincontrarli presto a qualche evento in giro per il mondo. È un bel vantaggio poter rimanere all’interno di questo mondo del Windsurf.

Perché hai scelto RRD?
Per me RRD è un brand molto conosciuto con un’ottima immagine artigianale. Inoltre puoi andare in acqua ed essere ricoperto da testa ai piedi da prodotti RRD, accessori, muta, trapezio oltre che ovviamente alla tavola e vela! Roberto Ricci e il suo team è dedicato al 100% nella produzione e sviluppo del miglior materiale possibile. I nuovi prodotti RRD arrivano in acqua solo quando ce ne veramente bisogno e sono stati testati al 100% dal team R&D. Per esempio i nuovi RRD Freestyle Wave Ltd, questo tipo di tavole sono perfette per i rider che vogliono approcciarsi alle onde e fare bottom turn e salti com Jhon Skye e Alex Mussolini. Un’unica tavola nel proprio quiver.

Unknown

Ti sei quindi trasferito a Grosseto, eri mai stato in Italia prima?
Si mi sono già trasferito a Grosseto. È tutto molto diverso da Bangkok ma sono pronto per questo! L’Italia è un paese meraviglioso e ho già visitato Milano, Venezia, Torino, Pisa e Roma. Non vedo l’ora di provare i tanti spot italiani e tutte le vostre buonissime ricette.

Quali sono i tuoi prossimi progetti per RRD?
Per iniziare lavorerò al prossimo meeting rivenditori che si svolgerà a fine di questo mese. Dopodichè mi concentrerò a proporre alle riviste alcuni contenuti davvero eccitanti e lavorerò ad alcuni nuovi video per i prodotti e per i nostri team rider!
Stay tuned to http://www.robertoriccidesigns.com, our Facebook page (https://www.facebook.com/RRDinternational/), and also our Instagram (rrd_international) per tutte le ultime news.

Unknown-1

Articolo precedenteChallenger Sails 2017: 4G e 4Pro
Articolo successivoDalla testa ai piedi con Trek
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.