Pubblicità
Home Windsurf News 4 chiacchiere con Gigi Madeddu
Pubblicità

4 chiacchiere con Gigi Madeddu

0

Venerdì pomeriggio lo staff 99NoveNove ha ufficializzato l’ingresso nel team di Gigi Madeddu, ITA 238… o come preferisce lui SAR-3 (CLICCA QUI), aprendo scenari interessanti per tutto quello che riguarda il discorso Windsurfing Club Sa Barra, lo spot di Sant’Antioco (Sardegna), uno dei più famosi spot freestyle e forse il più “social”. Abbiamo così pensato di fare qualche domanda a Gigi ed ecco le sue risposte.

IMG_7791 2015-03-31

Ciao Gigi, la scorsa settimana sei entrato ufficialmente nel team 99NoveNove, sorprendendo un po’ tutti. Una scelta improvvisa o maturata nel tempo?
Ciao amici di 4Windsurf! È stata una scelta sia improvvisa che ponderata. Da tempo ero affascinato dal Made in Italy e una telefonata di una leggenda del nostro sport come Cesare Cantagalli ha reso il tutto più immediato!

Cosa ti aspetti da questa tua nuova collaborazione?
Sicuramente sarà una nuova e bellissima avventura. Usare delle tavole fatte in Italia e collaborare per lo sviluppo mi rende molto felice, alimentando ulteriormente la mia passione e motivandomi per dare il massimo ogni giorno sia in acqua che fuori.

_MG_7974

Abbiamo visto dalle foto che hai già messo sotto torchio le tue nuove tavole, cosa hai provato e quali sono le prime impressioni?
Sono molto felice del 100 Style Pro. La tavola ha un suono sull’acqua molto melodico, già dal rumore capisci che è costruita con cura ed è molto rifinita. Solo l’antisdrucciolo ti fa capire la differenza del prodotto che hai sotto i piedi.

Anche il tuo centro di Sa Barra sarà equipaggiato con le tavole 99NoveNove?
Si esatto. Il Windsurfing Club Sa Barra sarà centro ufficiale 99NoveNove, e di questo ne sono molto orgoglioso.

Quali modelli di tavole 99NoveNove troveranno i tuoi clienti?
Avremo i Primo che utilizzeremo per i principianti, gli Evo per godersi le prime planate, imparare le strambate e fare freeride in libertà, gli Style Wave come tavole freestyle wave per il vento medio forte e infine le Style Pro per il freestyle, che nel nostro spot non può certo mancare!

IMG_7850 2015-03-31

Quali sono i tuoi obiettivi stagionali sia agonistici che professionali?
Per quanto riguarda  le gare sarò sicuramente presente al Sa Barra Contest, che quest’anno diventa 1a tappa del Campionato Nazionale Freestyle AICW, poi a giugno andrò a Coluccia per il Windsurf Grand Slam. Riguardo il lavoro sono entusiasta di poter offrire ai miei clienti una realtà monomarca, un sogno che inseguivo da un po’!

Hai altre novità che bollono in pentola e di cui ci vuoi aggiornare?
Si qualche cosa di nuovo ci sarà, ma per adesso lasciamola bollire nell’acqua!

Siete pronti per l’inizio del Campionato Italiano Freestyle che si svolgerà proprio nel tuo home spot?
Prontissimi, quest’anno avremo grandi novità! Ma non voglio svelare ancora nulla!

Cosa ti aspetti da questa gara? E chi secondo te sono i favoriti?
Mi aspetto tanto divertimento e action di livello. Ci saranno i migliori rider italiani. Oltre a Jacopo Testa, Mattia Fabrizi, Marco Vinante, Francesco Capuzzo e Stefano Lorioli penso che i Sa Barra Boys venderanno cara la loro pelle!

IMG_7714 2015-03-31

Vuoi aggiungere altro?
Si certo, ci tengo a ringraziare Matteo Spanu e White Reef per gli splendidi 10 anni passati insieme. Per primi hanno creduto in me e nei nostri progetti, non dimenticherò nessuno dei momenti passati insieme. Ora sono pronto per una nuova avventura!

FOTO Salvatore Selis (azione), Michele Tagliafico (lifestyle)

Articolo precedenteCampionati Italiani Assoluti Slopestyle: vincono Silvia Bertagna e Simone Canal
Articolo successivoCervinia: aperture fino alla fine di Maggio!
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità