4 chiacchiere con Matteo Iachino, Campione Nazionale Slalom 2014

0

Il Windsurf Grand Slam 2014 è ufficialmente finito da pochi minuti e Matteo Iachino (Fanatic/North Sails/LSD Fins) è Campione Nazionale Slalom 2014 bissando il successo dell’anno scorso. Gli abbiamo fatto qualche domanda.

foto

Ciao Matteo, complimenti per il tuo secondo titolo italiano conquistato con 3 primi su 4 tabelloni, potresti raccontare come hai vissuto questo Gran Slam? 
Sono corso qui dopo la tappa di Coppa del Mondo della Costa Brava insieme a Max Brunetti, quindi diciamo che non è stato rilassante ma la Sardegna è sempre bella e Coluccia in particolare mi piace molto. Ho vissuto la settimana abbastanza rilassato a parte nei giorni in cui la condizione era al limite e non si sapeva se si gareggiava o meno.

iachino

Come ti è sembrata la location e l’ organizzazione? 
Come ho già detto la spiaggia della Coluccia mi piace molto e l’organizzazione è stata ottima. L’evento sta crescendo e spero che di anno in anno questo trend continui. L’organizzazone in acqua è stata buona, unica pecca nell’ultimo giorno di competizioni con condizioni al limite ci hanno fatto gareggiare anche se a mio parere sarebbe stato meglio evitare. Ma la decisione se fare o meno le gare non è mia com’è giusto che sia quindi è andata comunque bene così.

Quali attrezzature hai utilizzato per questo evento? 
Ho utilizzato sempre il mio Fanatic Falcon 140 e quasi sempre la mia NorthSails Warp 2014 9.2 e, in un paio di heat, la 8.6.

Come sono state le condizioni meteo durante le regate? Hai trovato difficolta nel settaggio dei materiali? 
L’acqua qui è sempre piatta, il vento è stato leggero e abbastanza rafficato, sicuramente condizioni impegnative per quanto riguarda soprattutto le partenze.

Ciao Matte complimenti ancora per questa vittoria.
Grazie a voi di 4Windsurf per avermi seguito, a presto.

Articolo precedente4actionmedia presente al Recco Surf Festival
Articolo successivoSwell stories: la sorpresa da S-E del 3 giugno
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.