Home Windsurf Test #4windsurf test2018: tavole freeride e freerace
Pubblicità

#4windsurf test2018: tavole freeride e freerace

0

Qui di seguito pubblichiamo un estratto dei test delle tavole Freeride e Freerace 2018 che abbiamo pubblicato sul numero scorso di 4Windsurf.

 

FANATIC BLAST LTD 130, 115, 100

TOP SPEED (Blast LTD 100): 25.7 nodi

Tavola freeride direttamente derivata dal programma Falcon (slalom) e Stubby (wave), connubio strano ma con questa tavola il team Fanatic ha dato il meglio di se per riuscire a conciliare il gusto di tutti. Non c’è rider che salga su questa tavola e non ne rimanga soddisfatto. Risulta subito stabile ed intuitiva, appena entrati in acqua dà la sensazione di conoscerla da sempre. Non è di certo la più larga nel suo segmento ma il comfort e la planata sono assicurati. Ciò non vuol dire che non sappia regalare emozioni, in andatura sfoggia un assetto da tavola slalom, in realtà non sviluppa velocità altissime (come ogni tavola di questo segmento) ma il feedback è quello di andare a manetta. Il bello viene adesso perché, in realtà, è capace anche di grande mobilità e, soprattutto con le misure più piccole, sa anche volare in alto se al rider piacesse fare qualche salto. Dovendo forse trovare dei difetti potremmo dire che dove non eccelle è nell’estetica, forse un po’ anonima rispetto ad altri brand che hanno osato di più, e in strambata: ha un comportamento omogeneo ma per riuscire a fare una bella strambata power bisogna risvegliare lo spirito slalomaro che risiede in ognuno di noi. Ricordiamo che il 130 è Foil Ready, significa che quindi nei giorni di poco vento si può adattare all’hydrofoil Fanatic. Consigliatissima.

1
2
3
4
Articolo precedenteClick on The Mountain, ecco i vincitori
Articolo successivoAlterego, il nuovo brand di tavole ecologiche
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità