Pubblicità
Home Windsurf Personaggi 99novenove e Matteo Testa

99novenove e Matteo Testa

0

Sembrava essere diventata ormai una sfida… a chi era più irreperibile fra i due fratelli Testa. Dopo aver iniziato una nuova rubrica sulle pagine di 4Windsurf dedicata ai “fratelli del windsurf”, la prima puntata è stata dedicata ai Frans brother, eravamo sulle tracce di Jacopo e Matteo Testa… che ci hanno dato una bella buca per il numero scorso! Tirata di orecchie da parte di sponsor, amici, parenti etc… (se pensate solo che Tonky e Taty Frans, non due nomi qualunque, hanno risposto alle nostre domande in tempi decisamente più stretti dei fratelli Testa… anche se poi ci sono serviti tre giorni di lavoro per tradurre il loro slang…). Ma finalmente ci siamo! Sul prossimo numero di 4Windsurf di agosto-settembre avremo l’intervista doppia ai fratelli Testa… e come spesso accade non tutti i mali vengono per nuocere… ecco che così prendiamo la palla al balzo per presentare il nuovo sponsor di Matteo Testa (Campione Nazionale Juniores 2013): 99NoveNove. Se avessimo pubblicato l’intervista nel numero scorso… avrebbe avuto ancora le tavole vecchie, bruciandosi con il suo nuovo sponsor. Ma ancora una volta non è stato facile… perchè avevamo bisogno delle foto di Matteo con le nuove tavole… peccato che nel suo home spot, Porto Pollo, è da un mese che non fa vento… ma alla fine il tow-in ci ha salvato in extremis e abbiamo così le nostre foto da pubblicare, grazie anche alla collaborazione dei ragazzi dello Sporting Club Sardinia.
Ora vi lascio al comunicato stampa ufficiale di questo passaggio a 99 del piccolo Testa!
NDR: In questo shooting Matteo ha delle belle vele colorate… non sia mai che a breve possano diventare di un altro colore, diciamo solo… un po’ più scuro… poche parole a buon intenditore…

Matteo TestaMatteo Testa in una session tow-in a Porto Pollo, vista la mancanza di vento

Matteo Testa, secondo genito di casa, entra a far parte del team 99novenove, nota casa italiana di Cesare Cantagalli.
La notizia è di pochi giorni fa e i local di PortoPollo hanno già avuto la possibilità di vederlo in azione con le sue nuove tavole freestyle proudly made in Tuscany. Il ragazzo ha notevoli capacità e il suo stile inconfondibile non si allontana di molto da quello del fratello Jacopo, da alcuni giorni impegnato a Fuerteventura per la tappa del PWA.
Sembra essere un annata decisiva per il windsurf italiano e per questi due fratelli che oltre ad avere un livello impressionante, trasmettono la loro passione e i loro segreti grazie al costante impegno e alla grande professionalità nell’insegnare presso il centro di PortoPollo (portopollo.it).
La sponsorizzazione della casa italiana denota quindi una certo interesse per i nostri atleti nazionali e la voglia di creare una nuova generazione di windsurfisti.
Grandi progetti per questo ragazzo che il 25 luglio seguirà il secondo stage di Freestyle, il Beach Festival 2013, organizzato da portopollo.it, per maggiori info: https://www.facebook.com/portopollo.
Siamo certi che Matteo e i suoi sponsor, 99novenove, Hot Sails Maui, portopollo.it, faranno il possibile per alzare il livello  e far conoscere anche ai più giovani l’incredibile potenzialità del nostro sport.

TESTO DI di Alberto Broggi

Articolo precedentePWA Fuerteventura World Cup, day 4
Articolo successivoISE 2013, pronti al via!
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità