Pubblicità
Home Running Eventi A Cremona i risultati tecnici migliori

A Cremona i risultati tecnici migliori

0

 Nove mezze maratone e quasi altrettante prove sui 10 km nella domenica podistica nazionale: l’appuntamento principale era con la 13esima Maratonina Città di Cremona, dominata dagli africani con Silas Kirwa Ngetich primo in 1h03’00” con 5” su Elvis Kipkoech e 26” sul marocchino Lhoussaine Oukhrid (Atl.Palzola). Primo italiano Nekagenet Crippa (Gs Valsugana Trentino) nono ma autore di un ottimo 1h05’31”. Gara donne alla ritrovata tanzaniana Zakia Mohamed Mrisho che in 1h11’49” ha preceduto la kenyana Viola Jelagat di 29” e Laila Soufyane (Esercito) che con 1h12’47” ha stabilito la quinta prestazione italiana dell’anno. Ben 2.961 al traguardo.

19esima edizione per la Maratonina delle Frazioni a Salgareda (Tv) dove a vincere è stato l’ugandese Simon Rugut in 1h06’17” davanti a Leonardo Bidoggia (Biancade) a 3’15” e Dario Turchetto (2011) a 3’21”. Vittoria femminile per Alessia Danieli (Atl.Riviera del Brenta) in 1h22’18”, con 2’39” su Marjana Bedini (3B) e 3’17” su Eva Vignandel (Pod.Cordenons).

In migliaia al via alle gare di Salgareda (foto organizzatori) In migliaia al via alle gare di Salgareda (foto organizzatori); in alto, Laila Soufyane in azione a Cremona (foto organizzatori)

Vittoria ad Alex Cavallar alla Ciaminada Nonesa, quarta EcomeMezza Maratona della Val di Non disputata a Ronzone (Tn). In 1h17’25” il corridore dell’Usam Baitona ha preceduto di 1’14” Franco Torresani (Sci Club Fondisti Alta Val di Non) e di 4’05” Luca Nascimbeni (Sportler Team),mentre fra le donne ha prevalso Mirella Bergamo (Usam Baitona) in 1h29’08” su Simonetta Menestrina (Atl.Clarina Trento) a 1’56” e Edeltraud Thaler (Telmecom) a 3’59”. 199 arrivati.

La partenza della Ciaminada Nonesa (foto organizzatori) La partenza della Ciaminada Nonesa (foto organizzatori)

A Formigine (Mo) la Camminata della Carovana ha concluso il Trofeo Modenese Uisp. Prima piazza per Salvatore Franzese (Rcm Casinalbo) che3 in 1h12’39” ha preceduto Roberto Bianchi (Pico Runners) di 2’13” e Claudio Costi (La Guglia Sassuolo) di 3’22”. Prima donna Laura Ricci (Corradini Rubiera) in 1h21’45” con Daniela Ferraboschi (Pod.Rubierese) a 3’26” e Lorena Di Vito (Cus Pro Patria Milano) a 6’04”. 252 classificati.

Quinta edizione della Maratonina del Vino a San Clemente (Rn), tappa del Golden Events vinta da Roberto Corbara (Soc.Cesena Club Ippodromo) in 1h19’42”, alle sue spalle Marco Verardo (Pod.Valtenna) a 46” e Giuseppe Del Priore, compagno di club del vincitore, a 53”. Vittoria al femminile per Lara Villa (Ravenna Runners Club) in 1h37’59” con Lorena Piastra (Cdp T&RB Group) a 8’13” e Simona Muzzioli (La Patria 1879) a 12’26”. 69 i finisher.

Roberto Corbara all'arrivo di San Clemente (foto organizzatori) Roberto Corbara all’arrivo di San Clemente (foto organizzatori)

Il marocchino Jaouad Zain è il vincitore della Mezza Maratona di Latina. Il portacolori della Lbm Sport Team ha chiuso in 1h14’01” con 41” su Christian Milana (Running Evolution) e 1’06” sul marocchino Rachid Erradi (Colleferro Atl.). In campo femminile prima piazza per Romina D’Auria (Intesatletica) in 1h26’57”, staccata di 2’41” Maria Casciotti (Pod.Solidarietà) e di 3’32”Silvia Merola (Latina Runners). Classificati in 399.

Un passaggio della Mezza di Latina (foto organizzatori) Un passaggio della Mezza di Latina (foto organizzatori)

Vittoria marocchina alla Strasalerno Half Marathon, andata al marocchino Abdelekrim Kabbouri (Cus Camerino) in 1h09’05” con Antonello Landi (Atl.PortoPotenza Picena) a 2’10” e Giorgio Mario Nigro (Ideatletica Aurora) a 3’17”. Gara donne Roberta Boggiatto (Rcf Roma Sud) in 1h25’03” che in volata ha avuto ragione di Annamaria Vanacore (Atl.Scafati), terza Giovanna D’Abundo (Valore Salute) a 5’22”. Classificati in 598.

La bellissima volata finale della Strasalerno femminile (foto organizzatori) La bellissima volata finale della Strasalerno femminile (foto organizzatori)

L’azzurro Gianmarco Buttazzo è il vincitore della Maratonina Salento d’Amare, disputata a Parabita (Le) dove il corridore dell’Atl.Casone Noceto ha dominato la gara in 1h09’37” con 5’25” su Tito Tiberti (Free Zone) e 6’48” su Santino Zaminga (Gymnasium S.Pancrazio). Prima donna Paola Picotti (Free Zone) in 1h32’37”, alle sue spalle Francesca Mele (Club Correre Galatina) a 37” e Daniela Hajnal (Atl.Capo di Leuca) a 4’37”. Arrivati in 448.

Gianmarco Buttazzo vincitore a Parabita (foto organizzatori) Gianmarco Buttazzo vincitore a Parabita (foto organizzatori)

Prima edizione per la Palermo Half Marathon andata a Giovanni Pullara (Valle dei templi Agrigento) che in 1h20’16” ha staccato di 1’41” Giuseppe D’Agostino (Cinque Torri Trapani) e di 2’03” Salvatore Di Liberto (Amatori Aragona). Fra le donne prima Rosaria Patti (Trinacria Palermo) che in 1h32’55” ha inflitto 2’29” a Loredana Marrone (Asd Fiamma Rossa) e 11’19” a Maria Puma (Asd Vita Favara). Arrivati in 248.

Veniamo alle prove su distanza inferiore e a una classicissima del calendario nazionale, il Giro Podistico di Pettinengo (Bi) dove si è registrato un nuovo successo dell’etiope Muktar Edris, già primo sui 10 km di Trento, che in un eccezionale 26’59” ha battuto in volata l’ugandese Philip Kipyeko, terzo a 5” l’eritreo Abrar Osman. Unico italiano nei primi 10 Stefano La Rosa (Carabinieri) sesto a 1’04”. Le donne gareggiavano su 4 km e la vittoria è andata alla kenyana Stacy Jepkemoi Ndiwa in 12’33” allo sprint sull’etiope Alemitu Hawi Amara, terza l’altra kenyana Gladys Chesire a 4” e quarta la talentuosa ALLIEVA Nicole Svetlanba Reina (Cus Pro Patria Milano) a 26”.

Alla 10Km di Vado Ligure (Sv) successo per il marocchino El Meedi Mahmari (Atl.Palzola) che in 32’03” ha preceduto Andrea Ghia (Cus Genova) di 27” e Ghebrehanna Savio (Gr.Città di Genova) di 49”. Gara donne a Elga Caccialanza (Atl.Due Perle) in 37’48”, alle sue spalle Emanuela Massa (Cambiaso Risso) a 1’24” e Margherita Grosso (Gsd Brancaleone Asti) a 2’28”. 222 arrivati.

Restiamo in Liguria per la Stralevanto rinviata la settimana prima per l’alluvione: primo posto al tunisino Mehdi Khelifi che in 49’43” ha preceduto di 2’19” il marocchino Khalid Ghallab (Gr.Città di Genova) e di 2’27” Andrea Piersante (Gs Parco Alpi Apuane). Prima fra le ragazze Valentina Fruzza (Gs Lammari) in 1h01’14” con Elena Bertolotti (Atl.Castello) a 1’31” e Sara Chiocca (Asd Golfo dei Poeti) a 2’23”. Al traguardo in 143.

La vincitrice della Stralevanto Valentina Fruzza (foto organizzatori) La vincitrice della Stralevanto Valentina Fruzza (foto organizzatori)

Vittoria kenyana al Giro dei Tre Monti, la classica dell’Autodromo di Imola vinta da Felix Cheruiyot Maiyo (Gp Parco Alpi Apuane) in 49’13” sui 15,3 km previsti, con 1’04” sul connazionale Philemon Kiplagat Kosgei (Atl,.Recanati) e 1’32” sul marocchino Rachid Berhamdane (Pol.Policiano, quarto Michele Cacaci (Atl.Casone Noceto) a 1’49”. In campo femminile si riaffaccia ai vertici Ivana Iozzia (Corradini Rubiera), prima in 55’50” con alle sue spalle la kenyana Gladys Kemboi (Acsi Italia Atletica) a 9” e GiuliaMattioli (Rcm Casinalbo) a 36”. 817 classificati.

Attilio Niola iscrive il suo nome nell’albo d’oro della CorriPuglia, la gara disputata a Puglia (Ar) sulla distanza di 15 km. Il runner dell’Usip Chianciano ha chiuso in 48’24” con 56” su Giuseppe Cardelli e 1’40” su Perparim Filaj, entrambi dell’Up Policiano. Prima donna Francesca Barneschi (Atl.Sestini) in 57’51”, a 37” Roberta Belardinelli (Olympic Runners Lama) e a 3’59” Lucia Boncompagni (Up Policiano). Arrivate in 145.

A Roma partecipazione massiccia alla Hunger Run, la prova sui 10 km di solidarietà contro la fame nel mondo. Prima posizione per Pasquale Rutigliano (Esercito) in 32’20” con Luca Tassarotti (Santa Marinella Athl.Club) a 9” e Robin Trapletti (Lbm Sport Team) a 27”. Gara femminile a Federica Proietti (Giovanni Scavo 2000) in 37’14”, davanti a Virginia Petrei (Olimpiaeur) a 3’07” e la rumena Lumninita Lungu (Bancari Romani) a 4’00”. Arrivati in 1.215.

Un passaggio della Hunger Run (foto organizzatori) Un passaggio della Hunger Run (foto organizzatori)

Tanta attività in Puglia: la quarta edizione della Grottaglie in Corsa ha premiato Daniele Miccoli (Gsp III Regione Aerea Bari) che in 32’25” ha preceduto Andrea Petacca (Apuliathletica) di 15” e Antonio Giuseppe Esposito (Am.Atl.Acquaviva) di 36”. Gara donne a Ilenia Maria Colucci (Alteratl.Locorotondo) che in 38’23” ha staccato di 18” Maria Iusco (Sport Center) e di 3’41” Giuseppina Fornarelli (Atl.Triggiano Puglia).

Gara nazionale a San Giovanni Rotondo, la 18esima Strasangiovannese vinta da Marco Baldinetti (Atl.Imola Sacmi) in 32’57” con 31” sul marocchino Yassine Nazih (Pol.Rocco Scotellaro) e 1’17” su Michele Perta (Atl.Padre Pio). Prima donna Roberta Lomuscio (Us Giovani Atleti Bari) in 42’30”, davanti ad Adriana Dammicco (Cus Bari) a 2’50” e Anna Mariani a 4’04”. 237 arrivati.

Quinta edizione ad Andria del Trofeo Federiciano, 16esima tappa del Corripuglia, con successo per Francesco Minerva (Dynamik Fitness) che in 31’12” ha lasciato a 1’24” Michele Uva (Free Runners Molfetta) e a 1’29” Allul Sakine (Pod.Faggiano). Vince anche Francesca Labianca (Us Giovani Atleti Bari) in 37’55”, con Silvana Iania (Free Runners Molfetta) a 1’20” e Mara Lavarra (Am.Putignano) a 2’37”. Al traguardo in 1.078.

 

Pubblicità