Home Running Eventi A Praga è pareggio Etiopia-Kenya

A Praga è pareggio Etiopia-Kenya

0

Splendida edizione a Praga della Sportisimo Half Marathon,prova Iaaf Gold Label che ha visto tre atleti scendere sotto l’ora e regalare grandi prestazioni cronometriche fra le donne dove le etiopi hanno fatto il bello e il cattivo tempo. Tutti puntavano la grande forma di Yebrqual Melese,prima a Parigi, invece è spuntata Worknesh Degefa che si è migliorata fino a 1h07’14”, uscendo vincitrice da una gara che ha visto subito davanti un gruppetto di 5 atlete ridotte a 3 ai 10 km passati in 31’56”: Degefa, Melese e la loro compatriota Afera Godfay, mentre la favorita della vigilia,la kenyana Lucy Kabuu viaggiava già in retroguardia, ancora scossa dalla recente perdita del padre che ha interrotto bruscamente i suoi allenamenti. Al 15° km la gara era già diventata un assolo della Degefa, prima a Lisbona lo scorso anno, che volava verso il successo con la Melese seconda a più di un minuto (1h08’21”) mentre terza giungeva a sorpresa la burundiana Diane Nukuri in 1h09’33”. Sotto i 70minuti anche la kenyana Viola Jelagat in 1h09’42” e la Godfay in 1h09’51”.

In campo maschile si è viaggiato subito forte con passaggio ai 10 km in 28’08” da parte di un gruppo ancora folto. A prendere l’iniziativa è stato il kenyano Nicholas Bor dopo il 16° km, seguito da Daniel Wanjiru e Wilfred Murgor, che trovavano uno scomodo compagno di viaggio nel primatista mondiale dei 10 e 15 km Leonard Komon. Prima del 20° km Wanjiru dava un altro strattone al quale solo Murgor resisteva, ma per poco. Vittoria quindi per Wanjiru con il suo nuovo personale di 59’51” davanti a Murgor che in 59’57” superava al fotofinish Komon, quarto Bor a 18” e quinto l’etiope Adugna Takele a 35”. Per Wanjiru è la conferma della sua nuova dimensione dopo la piazza d’onore a Ras Al Khaimah.