Pubblicità
Home Outdoor Eventi Active Abruzzo Real Experience: un turismo nuovo
Pubblicità

Active Abruzzo Real Experience: un turismo nuovo

0
active abruzzo

Dopo la prima edizione del 2020, quest’anno CNA Turismo Abruzzo amplia i suoi orizzonti all’intera regione. L’evento Active Abruzzo, Real Experience nel 2021 si è tenuto dall’8 al 12 ottobre: uno spazio di informazione e riflessione, alla scoperta delle gemme nascoste di questa regione.

 

Un’esperienza guidata da esperti di cicloturismo, turismo outdoor e turismo esperienziale.

9 tour operator specializzati hanno partecipato a un FAM TRIP dedicato, tra cui Jonas e Girolibero, Tourissimo (Usa), Sportourist, Italia Outdoor, Genius Loci Travel (Italia), Scape Travel (Spagna). A loro sono state offerte le esperienze di Active Abruzzo sotto forma di pacchetti turistici da 7 giorni e 6 notti da poter includere nel proprio catalogo.

active abruzzo

Active Abruzzo

Il turismo attivo in Abruzzo sta vivendo una fase di forte crescita. La regione si sta impegnando per offrire una grande varietà di attività, con investimenti in tecnologia, attrezzature e marketing. Questo è affiancato dall’azione di promozione territoriale sui mercati di riferimento.

Active Abruzzo Real Experience nasce dall’unione tra CNA Turismo Abruzzo, Camera di Commercio CH/PE, Camera di Commercio Gran Sasso d’Italia e Assessorato del Turismo della regione Abruzzo, con il sostegno di BPER e UNIPOL assicurazioni, ASSIUNION E EPKS.

 

Questi sono i protagonisti uniti per la promozione del territorio abruzzese, che ha forti potezialità di turismo esperienziale. Luoghi da sogno, natura incontaminata e paesaggi fantastici sono solo alcune delle attrattive che l’Abruzzo ha da offrire.

La seconda edizione dell’evento è stata articolata in due parti.

La prima è il tour iconico dagli appennini al mare, con escursioni accompagnate da guida alpina, visite ai borghi con cammini narrati, prove di parapendio e degustazioni gastronomiche.

 

La seconda, il tour Colto, si è svolta in bicicletta sulle strade del Giro e della Tirreno-Adriatica, passando attraverso borghi, fortezze, la via del vino e le vie dei mari e dei monti. Anche qui non sono mancate degustazioni dei vini delle colline Teatine e del pane e dell’olio originari del luogo.

I due tour si sono uniti per il gran finale sui Trabocchi, strutture sul mare Adriatico usate come macchine da pesca, probabilmente in epoca fenicia.

 

active abruzzo

Tutti questi elementi vanno a caratterizzare un tipo di turismo moderno, non sedentario, attento alle destinazioni e al rapporto costi/benefici. L’Abruzzo è il teatro perfetto di questa vacanza attiva, anche in ambito internazionale, grazie alla sua bellezza mozzafiato.

Prossimi obiettivi

Alla fine della manifestazione presso il TTG di Rimini sono stati presentati i progetti futuri: 19 percorsi con ben 30 imprese turistiche coinvolte. Esperienze che riguardano le meraviglie naturali vissute sulle ruote della bici, su treni d’epoca, in scooter o in parapendio. O ancora, in eremi, castelli, o seduti intorno a una tavola imbandita di ottimi cibi e ottimi vini. Diciannove progetti presentati dagli operatori abruzzesi coinvolti dal Cna, con l’obiettivo comune di valorizzare l’Abruzzo e il suo patrimonio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità