Pubblicità
Home Windsurf Eventi Alacati PWA World Cup, ed è storia italiana!
Pubblicità

Alacati PWA World Cup, ed è storia italiana!

0

Sabato 22 agosto 2015, due italiani sul podio nel PWA Slalom di Alacati in Turchia: Malte Reuscher (JP, Neil Pryde) secondo classificato e Matteo Iachino (Fanatic, North Sails) terzo classificato. Vince Pierre Mortefon (Fanatic, North Sails). Antoine Albeau (RRD, Neil Pryde) settimo e continua a mantenere il comando del ranking slalom 2015. Sarah-Quita Offringa (Starboard, Neil Pryde) vince il tabellone femminile e guida la classifica generale 2015.

TY15_ls_Italians_on_the_podiumMalte Reuscher e Matteo Iachino

Questi i dati di fatto, ma le emozioni sono state tutte un’altra cosa! E se per Matteo Iachino stare sul podio sta diventando una piacevolissima abitudine, la sorpresa più grande è arrivata dal giovane elbano Malte Reuscher che agguanta la seconda posizione in Turchia dopo un buon inizio di stagione in Korea (12°) seguito da due prestazioni non al top in Costa Brava (24°) e a Fuerteventura (25°). Ma in tanti erano a conoscenza delle qualità di questo ragazzone biondo e con un 2°, 4°, 3° nelle quattro prove di Alacati centra il suo miglior risultato in carriera… e ce lo aveva anche accennato a Coluccia… CLICCA QUI.

TY15_sl_Malte_Takes_secondMalte Reuscher

Finito lo Young Guns Camp oggi eravamo impegnati al Pier Windsurf con il team Fanatic per il test di una interessante novità dedicata al entry level… sarà una rivoluzione… e ve ne parleremo appena possibile (sulla nostra pagina Instagram potete raccogliere qualche indizio). Ma ad un certo punto ci siamo fermati per controllare sui nostri smartphone quello che stava accadendo in Turchia. Tutto lo staff Fanatic soddisfatto per Pierre Mortefon e un po’ dispiaciuti per il “solo” terzo posto di Matteo, ma in quel momento noi di 4Windsurf realizziamo che quindi Malte aveva fatto il secondo posto e che avevamo due italiani sul podio e l’urlo è quasi uscito involontario… un risultato storico per i nostri atleti!!!

TY15_ls_Pierre_on_top

Albeau ha fatto qualche sbaglio di troppo ed è rimasto in settima posizione. Mancano ancora due gare, Sylt e Nuova Caledonia, A2 rimane al comando del ranking 2015 ma alle sue spalle in seconda posizione troviamo Matteo Iachino e in terza posizione Pierre Mortefon. Matteo e Pierre, entrambi nel team Fanatic/North, continuano la loro appasionante ed emozionantissima  lotta di scuderia per assicurarsi il miglior piazzamento stagionale e anche la sicurezza del rinnovo del contratto Fanatic/North per il prossimo anno (forse… e dico forse… ci sarà spazio per uno solo…).

TY15_sl_Iachino_at_the_markMatteo Iachino

Gli altri italiani: 31° Andrea Cucchi, 42° Bruno Martini, 51° Andrea Rosati e 54° Andrea Ferin.
Tutto il resto lo potete leggere sul comunicato ufficiale del PWA. A noi non ci rimane che fare una considerazione… ogni tanto è anche bello poter sognare e fantasticare… e magari poter chiudere gli occhi e vedere un podio tutto italiano con il Grande Albi, Matteo e Malte… ma il destino ha avuto altri progetti.
Grazie ragazzi per queste emozioni che ci fate vivere! Grazie da parte di tutti noi che amiamo questo fantastico sport!

TY15_sl_Pierre_heads_inPierre Mortefon

Per la cronaca il contest GPS (con il montepremi di 1000 euro) è stato vinto da Ben Van der Steen (Tabou / GA Sails) con 69 kmh, e per le donne da Lena Erdil con una velocità di 61kmh.

TY15_ls_Womens_slalom_top_three

Overall Result Pegasus Airlines Alacati PWA World Cup – Men’s Slalom
1st Pierre Mortefon (Fanatic / North)
2nd Malte Reuscher (JP / NeilPryde)
3rd Matteo Iachino (Fanatic / North)
4th Tristan Algret (Starboard / Severne)
5th Steve Allen (Starboard / Severne)
6th Ross Williams (Tabou / GA Sails / Mystic)
7th Antoine Albeau (RRD / NeilPryde)
8th Ben Van der Steen (Tabou / GA Sails)
9th Casper Bouman (Starboard /NeilPryde)
10th Bora Kozanoglu (RRD / Point-7)

Overall Result Pegasus Airlines Alacati PWA World Cup – Women’s Slalom
1st Sarah-Quita Offringa (Starboard / NeilPryde / Mystic / Maui Ultra Fins)
2nd Marion Mortefon (Patrik / Gun Sails)
3rd Cagla Kubat (Starboard / Severne)
4th Delphine Cousin (Starboard / Gun Sails)
5th Fulya Ünlü (Starboard / Severne)
6th Lena Erdil (Patrik / Point-7 / Mystic / AL360)

Articolo precedenteRiders SUP sulla Cronaca di ROMA
Articolo successivoWarriors Weekend 2015
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità