Alla conquista del Piz Palü

0

Voglia di fughe adrenaliniche o della quiete che solo l’alta montagna sa offrire? Chi vive l’emozione di salire il “Castello d’argento” o Piz Palü, si trova immerso in un contesto glaciale di alta montagna veramente grandioso. Generalmente le condizioni migliori per effettuare la salita si trovano in estate.

PizPalü-scalata-engadin-st-moritz-mountains-830x553

Il livello di difficoltà del percorso è considerato medio-facile e adatto anche a comitive di alpinisti. Ma le sfide non mancano: la salita sul ghiacciaio del Pers è ricca di crepacci e si affronta solo in cordata con ramponi e piccozze. Si procede a passo tranquillo fino allo Schnapsboden, ideale per una sosta, e poi rifocillati, si prosegue sulla sottile cresta che porta in vetta.

La discesa segue lo stesso itinerario fino alla Diavolezza. Questa escursione dura un giorno e mezzo e comincia all’alba alle ore 3.30 dopo una notte al rifugio Berghaus Diavolezza e una buona prima colazione. Il pacchetto per “L’esperienza d’alta montagna Palü” comprende 1 pernottamento, la colazione a buffet, la cena da 4 portate, il thè da bere durante l’escursione, il trasporto in funivia e la tassa di soggiorno al costo di 80 CHF a persona a seconda della camera (ca. 73 euro). Per maggiori informazioni cliccare su www.corvatsch.ch