Pubblicità
Home Outdoor Itinerari Azzorre: l’avventura più sostenibile
Pubblicità

Azzorre: l’avventura più sostenibile

0
azzorre

Le Azzorre sono una delle mete più sicure e sostenibili per questa estate, con 9 isole diverse da esplorare in totale armonia con la natura. Grazie ad una gamma molto variegata di attività praticabili, le Azzorre sono diventate una destinazione ideale per chi cerchi l’avventura, con l’aggiunta di un assoluto contatto con la natura. La loro fama si è nel tempo diffusa e nel 2020 le Azzorre sono state votate leader in Europa come destinazione di turismo d’avventura dai World Travel Awards.

Stai sicuro, vivi in libertà!

Le Azzorre sono state giudicate da European Best Destinations come una delle destinazioni più sicure in Europa nel 2021 per le vacanze in tempo di Covid-19, un riconoscimento basato sulla sicurezza sanitaria riguardo al turismo, il basso numero di casi di contagio e un servizio sanitario che richiede uno Screening RT-PCR per il virus SARS-CoV-2 nelle 72 ore precedenti la partenza del volo di ingresso in archipelago. Da notare che dal 24 marzo, 8 delle 9 isole Azzorre non hanno registrato casi di contagio.

La componente naturale e i criteri di sostenibilità esistenti nelle diverse isole sono stati riconosciuti tramite il Silver Certificate da EarthCheck. Le Azzorre impongono regole di sicurezza e offrono molte attività all’aria aperta e un ambiente tranquillo, ciò di cui tutti abbiamo bisogno dopo un periodo così lungo e difficile.

In fondo, se c’è qualcosa che abbiamo imparato, è la necessità urgente di rispettare e vivere in sintonia con l’ambiente che ci circonda: nelle Azzorre, uomo e natura sono una cosa sola, e convivono in piena armonia.

L’isola di Corvo è stata il primo territorio in Europa a ottenere l’immunità di gregge. La popolazione dell’isola, la più piccola delle Azzorre, ha iniziato a ricevere la seconda dose del vaccino l’11 marzo. Secondo il Segretario regionale per la sanità delle Azzorre, più del 95% della popolazione residente a Corvo sopra i 16 anni (circa l’85% di tutta la popolazione dell’isola), è già vaccinata.

azzorre

Azzorre: la sostenibilità è anche avventura

Alle Azzorre, il crescente flusso turistico è stato sempre regolato nel rispetto della conservazione della sua ricchezza patrimoniale. Anche per questo l’arcipelago si pone come meta ideale in un momento in cui le comunità fanno appello alla nostra coscienza ambientale, e in cui valorizziamo, più che mai, il rapporto con tutto ciò che ci circonda.

Nel 2019 le Azzorre sono state il primo arcipelago al mondo ad essere considerato una destinazione sostenibile, tramite il programma EarthCheck Sustainable Destination, che fornisce una struttura scientifica per conoscere l’impatto ambientale e sociale delle destinazioni turistiche, tracciandone le prestazioni, in relazione agli obiettivi di sviluppo sostenibile (ODS). La valutazione positiva è il risultato del compromesso tra il governo delle Azzorre, la comunità e l’industria del turismo per quanto riguarda la conservazione della cultura e degli ecosistemi terrestri e marini.

SU TERRA

Sentieri e Mountain bike

Ci sono circa 89 diversi sentieri certificati e segnalati alle Azzorre che coprono un totale di circa 800 km. Molti di essi sono stati creati dalla popolazione locale in tempi passati. Il modo più semplice per spostarsi in un’isola era via mare, poiché c’erano sentieri che spesso non erano adatti ad altri che alle persone e al loro bestiame. Questa è la rete di sentieri che è stata ripristinata e resa adatta alla fruizione di tutti, e che ora è di alto interesse biogeologico, storico ed etnografico. I sentieri sono classificati in base al livello di difficoltà, distanza e tipo: lineare o circolare. In qualsiasi momento dell’anno, con o senza guida, sono disponibili molteplici opzioni per per gli appassionati di mountain bike o per coloro che vogliono semplicemente godersi una passeggiata piuttosto lunga (trails.visitazores.com/ it e biking.visitazores.com/en).

azzorre

Geoturismo

Le origini vulcaniche dell’arcipelago, le ridotte dimensioni delle isole e la loro vicinanza in alcuni casi fanno sì che in qualsiasi periodo dell’anno e su qualsiasi isola si possa esplorare la geodiversità. Ci sono varie opzioni anche qui, dalla visita ai coni vulcanici crollati e ai loro laghi, passeggiando lungo le fajãs e ammirando le catene di colline vulcaniche e i resti delle recenti eruzioni. Si possono anche esplorare grotte e tunnel vulcanici, scoprire un mondo sotterraneo e assistere allo spumeggiare dei geyser.

Gite a cavallo

Questo è un modo diverso per scoprire le isole ed offre una prospettiva unica. Al galoppo o al tranquillo trotto, esplorare le Azzorre su un cavallo Lusitano o Portoghese Cruzado ben addestrato è un’esperienza memorabile che tconnette direttamente con la natura.

Canyoning

Ciò comporta la discesa in corda doppia di corsi d’acqua, i salti, l’arrampicata e il toboga per superare gli ostacoli, e offre l’opportunità di scoprire paesaggi affascinanti. Le alte scogliere e le cascate che scendono dritte nel mare, tratti caratteristici di alcuni sentieri delle Azzorre, sono le principali attrattive di questa attività.

IN CIELO

Parapendio

Esistono circa 32 siti sulle nove isole dove è possibile decollare e atterrare in sicurezza. Da soli o in tandem, le condizioni climatiche miti garantiscono di poter “fare un volo” in qualsiasi mese dell’anno.

 

IN MARE

Wale Watching

Nelle acque dell’arcipelago troverai circa un terzo delle 81 specie mondiali di balene e delfini. Oltre a un meraviglioso viaggio lungo la costa, è comune vedere vari tipi di balene, delfini e altre specie, il tutto contribuendo all’economia locale e preservando questi animali marini.

azzorre

Immersioni

È possibile fare immersioni in ogni isola. Ognuna offre un’esperienza diversa, dalle immersioni costiere intorno ai relitti alle immersioni nelle grotte con gli squali. Si possono anche visitare remote montagne sottomarine dove incontrare dozzine di gigantesche mante oceaniche e grandi branchi di pesci pelagici. Tra giugno e settembre / ottobre è il periodo migliore per farlo, a causa della combinazione di vari fattori climatici (temperature dell’aria e del mare più elevate, periodi di sole più lunghi, precipitazioni inferiori e venti più miti), condizioni di maggiore visibilità dell’acqua e specie in branco.

Stand Up Paddle, canoa e kayak

Scegli tra acque aperte o corsi d’acqua interni. Che si tratti di esplorare le rive dei laghi sul fondo di coni vulcanici o di remare intorno agli isolotti per osservare gli uccelli marini ed entrare nelle grotte, queste attività consentono un totale coinvolgimento fisico ed emotivo con il paesaggio delle Azzorre.

Vela

Le Azzorre attirano marinai da tutto il mondo, principalmente per la loro posizione e perché tutte le isole dispongono di porti e ormeggi, per non parlare della possibilità di partecipare a varie regate internazionali. Per chi vuole fare una gita in barca a vela o noleggiarne una per pochi giorni, con o senza skipper, è possibile trovare compagnie pronte a regalare affascinanti esperienze di navigazione tra le 9 isole dell’arcipelago.

azzorre

Altre informazioni sulle Azzorre

Le nove isole dell’arcipelago delle Azzorre sono tutte vulcaniche per origine. Sono sparse lungo circa 600 km nell’Oceano Atlantico, dall’isola di Santa Maria all’isola di Corvo, più precisamente tra 37-40° di latitudine nord e 25-31 ° di longitudine ovest. Coprendo 2.325 km2, le isole ospitano 246.772 persone (dati 2011) e distano 1.600 km dall’Europa e 2.454 km dal Nord America (Canada).

Le isole dell’arcipelago si dividono in tre gruppi geografici: il gruppo orientale, che comprende Santa Maria e São Miguel; il gruppo centrale, composto da Terceira, Graciosa, São Jorge, Pico e Faial; e il gruppo occidentale, che comprende Corvo e Flores. Insieme agli arcipelaghi Madeira, Canarie e Capo Verde, le Azzorre costituiscono la regione biogeografica della Macaronesia. Macaronesia significa “le isole fortunate”, sia per coloro che ci vivono che per coloro che le visitano.

Meta sempre più frequentata da persone di ogni genere e interesse, le Azzorre attirano gli amanti dello sport, della natura e del birdwatching, senza dimenticare i golfisti e gli escursionisti che amano le lunghe passeggiate immersi nel verde e nel blu della natura. Inoltre, le isole attraggono anche gli appassionati di arte e cultura, persone alla ricerca di hotel sorprendenti e amanti del cibo locale – una cucina ricca di tradizione ma innovativa che utilizza ingredienti di prima qualità provenienti da fonti certificate.

Con molto ancora da scoprire, c’è un posto speciale per tutti nelle Azzorre.

azzorre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità