Home Running Eventi Baldini, in duemila per il “suo” decennale

Baldini, in duemila per il “suo” decennale

0

Una festa davvero straordinaria, per celebrare un avvenimento davvero straordinario che resterà scolpito negli annali dello sport di tutti i tempi. Ieri sera Rubiera ha festeggiato il decimo anniversario dell’oro olimpico di Stefano Baldini: come tutti ricordano l’allora portacolori della Corradini Rubiera trionfò ad Atene, giungendo per primo allo stadio Panathinaikos dove si chiudeva la maratona dei Cinque Cerchi. Un’impresa che proprio la Corradini ha voluto celebrare attraverso “Atene2004+10”, una grande corsa collettiva insieme al Campione Olimpico 2004 che oggi riveste il ruolo di tecnico della Fidal. Dalle ore 18:30 si è svolta una prova non competitiva di 10 km, con partenza e arrivo nella centralissima piazza 24 Maggio: Baldini ha concluso tale percorso proprio alle 19:10, ossia lo stesso orario del trionfo olimpico di 10 anni or sono. In alternativa era possibile intraprendere anche un percorso più breve di 5 km, ovviamente sempre in compagnia di Stefano. Circa duemila i partecipanti, segno del grande interesse che l’evento ha saputo riscuotere: c’erano alcuno grandi nomi come Ottavio Andriani e Giovanni Ruggiero, già colleghi di Baldini in maglia azzurra, ma anche lo storico staff di Stefano composto da Emio Benati, Luciano Gigliotti, Pierluigi Fiorella, Daniele Parazza e Gianni Demadonna. E ovviamente non poteva mancare l’attuale squadra della Corradini Rubiera al gran completo, per sottolineare ancor meglio i fastosi festeggiamenti.

Dopo questa corsa in compagnia, la seconda parte della serata ha avuto inizio con l’apprezzatissimo pasta party. Intorno alle 21:00, filmato celebrativo dell’impresa di Stefano e presentazione del libro Sempre con le ali ai piedi, versione aggiornata del volume scritto a suo tempo dallo stesso Baldini. Dopo l’incontro relativo al libro, condotto da dj Linus, l’intensa giornata si è conclusa con il grande concerto della Alan Scaffardi Band.

Prima Pagina Reggio Emilia