Home Running Preparazione Benessere: 7 abitudini per prepararsi all’inverno

Benessere: 7 abitudini per prepararsi all’inverno

Benessere: vediamo insieme a Luigi Totaro come affrontare la stagione invernale in sette punti.

0
benessere

La stagione autunnale e poi quella invernale è alle porte ed è bene allenarsi anche per fare nostre delle abitudini che ci faranno superare il cambio di stagione nel migliore dei modi. Insieme a Luigi Totaro ne abbiamo individuate sette per il raggiungimento del benessere. 

Tenendo presente che servono minimo 21 giorni per fare nostra una abitudine, e che i 10 giorni successivi permettono di fissarla vi proponiamo una sfida sui 30 giorni. Scegliete almeno 3 delle seguenti abitudini da integrare nella vostra routine giornaliera.

 

Sostituisci un pasto con solo frutta e verdura

Sostituire un pasto al giorno con sola frutta o con frutta e verdura. La frutta e la verdura sono molto ricche di micronutrienti (minerali, vitamine ed enzimi). Inoltre i liquidi presenti hanno un effetto molto più idratante sulle nostre cellule, quindi nel periodo estivo sono perfette sia come integratori, sia per idratarsi, sia per soffrire meno il caldo. Per non parlare dell’effetto benefico dei fitocomplessi, in particolare dei frutti arancioni come carote, albicocca ecc… che lavorano con efficacia sulla nostra pelle messa a dura prova dall’estate. 

 

Elimina gli alimenti acidificanti 

Mangiare meno o meglio eliminare del tutto (almeno per un periodo) gli alimenti acidificanti e di natura riscaldante, come carne, salumi, latte e formaggi, zuccheri e farine raffinate, alcol e caffè. Questi alimenti portano il corpo verso acidosi e ipossigenzione cellulare, oltre che a riempirti di tossine, tutte cause delle principali patologie. Inoltre da un lato hanno effetto riscaldante quindi si soffre molto di più, dall’altro aumentano le infiammazioni, ti fanno perdere calcio dalle ossa (si anche il latte e i formaggi) e abbassano le difese immunitarie.

 

benessere 1

 

Limitare il caffè 

Dosi massicce di caffè possono essere nocive. E’ acidificante, ti fa perdere calcio dalle ossa, è irritante e pro-infiammatorio e soprattutto crea assuefazione.

 

Fai il carico di Vitamina D

Fare il carico di vitamina D, esporsi con cautela al sole, ma stare il più possibile all’aria aperta. 

 

Attività fisica come base del tuo benessere

Che sia nuotare, correre, camminare spediti, andare in bici, una sessione di workout, una sequenza di yoga o un 15 minuti solo sugli addominali, qualunque cosa ti piaccia, ma fai qualcosa ogni giorno. Meglio se diversa di giorno in giorno per dare stimoli diversi al corpo.

 

Svegliarsi preso al mattino

Svegliarsi presto e godere delle prime ore tranquille del mattino, quelle durante le quali il 95% della popolazione è ancora nella pigrizia, e soprattutto svolgere pratiche che hanno un effetto incredibile sulle nostre performance fisico-atletiche e mentali. Tra queste pratiche ovviamente c’è l’attività fisica,, ma anche la meditazione, o semplicemente un po’ di respirazione diaframmatica lenta e profonda, e questo ci collega all’ultimo punto.

 

Il diaframma è il centro per il tuo benessere

Respirare con il diaframma e entrare in uno stato meditativo ha degli effetti molto più forti se lo facciamo in riva al mare o in mezzo alla natura, in montagna, magari vicino a una cascata o una fonte d’acqua, poiché nell’aria sono molto più presenti e concentrati gli ioni negativi, detti anche le “vitamine dell’aria”. Sono chiamati così perché sono degli antiossidanti potentissimi che vanno a combattere e neutralizzare i radicali liberi che invece sono ioni positivi.

cura di: Luigi Totaro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui