Pubblicità
Home Running Eventi Biwott, netto successo sui 21 km di Bogotà
Pubblicità

Biwott, netto successo sui 21 km di Bogotà

0

Pronostici pienamente rispettati alla Bogotà Half Marathon, tappa dello Iaaf Gold Label che si è disputata nella capitale colombiana, a oltre 2.600 metri di altitudine. La vittoria infatti è andata al kenyano Stanley Biwott che ha chiuso in 1h03’15” una gara tutta di testa che ha evidenziato il suo ottimo stato di forma in vista delle maratone autunnali, suo prossimo obiettivo. Biwott si è posto in testa sin dall’inizio. La mancanza di concorrenza l’ha portato anche a rallentare rinunciando a inseguire il primato della gara di 1h02’20” del connazionale Geoffrey Mutai. Biwott è passato ai 10 km in 31’00” con 41” sull’etiope Tadesse Tola, che alla fine chiuderà secondo in 1h04’47” cedendo ulteriormente nella seconda parte,, terzo l’altro kenyano Kimutai Kiplimo in 1h05’14”. Più combattuta la gara femminile con davanti nella ‘p0rima metà un quartetto composto dalle etiopi Berhane Dibaba, Shure Demise e Amane Gobena e la kenyana Sharon Cherop. A sorpresa al 15° km la favorita Dibaba cedeva alle avversarie mentre davanti era la sua connazionale Gobena che si poneva davanti e nell’ultimo km forzava ancora per andare a vincere in 1h13’44” con 3” sulla Demise e 11” sulla Cherop.

L'arrivo vittorioso di Stanley Biwott (foto organizzatori) L’arrivo vittorioso di Stanley Biwott (foto organizzatori)