Pubblicità

Bressanone diventa la capitale mondiale della montagna

0

Va in scena, dal 17 AL 22 ottobre 2013, L’IMS – International Mountain Summit – Appuntamento con i più grandi alpinisti del mondo

È davvero un incontro ‘al top’ l’International Mountain Summit® (IMS), il vertice dei migliori alpinisti che si terrà in Valle Isarco, dal 17 al 22 ottobre 2013, e precisamente a Bressanone, che per l’occasione diventa la  capitale dell’alpinismo mondiale.

Un vero e proprio festival, giunto alla sua quinta edizione, che vedrà gli alpinisti incontrarsi nel cuore delle Dolomiti per raccontare esperienze e condividere tecniche etendenze non solo fra loro, ma anche con il grande popolo degli appassionati. Un summit che si distingue da analoghi eventi proprio per il coinvolgimento attivo del pubblico di non specialisti. Infatti per l’intera durata dell’evento si potranno incontrare vis a vis i personaggi che hanno fatto la storia recente dell’alpinismo e ne stanno disegnando il futuro: tutti potranno camminare in montagna con loro. E sarà un’emozione unica ascoltare le star raccontare dal vivo filosofia e imprese durante le conferenze e video (presso il Forum di Bressanone), ma anche ‘sul campo’, nell’ambiente ancor più congeniale dei sentieri di montagna della Valle Isarco, nelle Dolomiti di Funes e del gruppo Puez-Odle – paesaggi che hanno reso le Dolomiti famose nel mondo e contribuito al riconoscimento dell’UNESCO.

Il programma dell’IMS offre anche un’opportunità inedita di misurarsi con i grandi della arrampicata libera sulla palestra di roccia o artificiale.



Quest’anno tra gli ospiti dell’IMS ci sono l’austriaco Hansjörg Auer, la francese Catherine Destivelle, l’alpinista cieco Andy Holzer, il tedesco Stefan Glowacz, e tra gli italiani Reinhold Messner e la guida alpina Hanspeter Eisendle. E ancora dalla Spagna Silvia Vidal e dalla Polonia la parapendista Ewa Wisnierska.





Per vivere a 360° questa esperienza ci sono i Pacchetti IMS, validi dal 17 al 20 ottobre 2013, per 3 pernottamenti (da giovedì a domenica), da 289 euro a persona in mezza pensione in hotel 4 stelle e da 227 euro in 3 stelle (a Bressanone compreso i servizi della Brixen Card: libero utilizzo dei mezzi pubblici, l’ingresso gratuito all’Acquarena, l’entrata libera in quasi tutti i musei dell’Alto Adige e la possibilità di partecipare al vasto programma escursionistico dell’Associazione turistica di Bressanone). A Chiusa e dintorni a partire da 410 euro; a Vipiteno e le sue vallate da 334 euro; in Val di Funes da 379 euro (prezzi per due persone in appartamento).

La quota include sempre:
• Escursione guidata lungo il Sentiero del castagno con specialità gastronomiche a tema
• Visita guidata con un personaggio della città oppure escursione guidata alle tre cime della Plose
• Ingresso alla serata inaugurale IMS Mountain Stories
• Presentazione film “Benedikt Böhm”

• Incontro con Reinhold Messner.

INFO: CONSORZIO TURISTICO VALLE ISARCO

 Bastioni Maggiori 26/a – 39042 Bressanone (BZ) 

tel. 0472.802.232 – fax 0472.801.315
www.valleisarco.cominfo@valleisarco.com