BROOKS LEVITATE…PER CORRERE IN UNA NUOVA ERA!

0

Brooks non si ferma nemmeno un secondo e, successo dopo succeso, lancia l’inedita Brooks Levitate. Si tratta di una calzatura con l’innovativa tecnologia DNA AMP che dà un ritorno di energia mai raggiunto in precedenza in una scarpa da running.

Con Brooks Levitate in casa Brooks hanno lavorato sodo per ben sette anni, avete capito bene…7 ANNI, per portare a termine il progetto Levitate.

SETTE ANNI DI SVILUPPO e RICERCA? DNA AMP è la risposta di Brooks!

Sette anni di ricerche per realizzare la più rivoluzionaria scarpa da corsa di sempre. Le nuove Levitate, dotate della tecnologia DNA AMP: una scarpa progettata per garantire il più grande ritorno di energia nel mondo delle scarpe tecniche da corsa. Frutto degli studi che Brooks realizza da anni seguendo l’approccio olistico Run Signature per migliorare l’esperienza di corsa in base alla postura e alla conformazione del corpo di ogni runner, l’elastica e reattiva Levitate sarà disponibile in Italia presso rivenditori specializzati dal 30 settembre.

La parola a Giovanni Maruzzi, GM Italia per Brooks:

“Con le nuove Brooks Levitate stiamo superando i limiti del rendimento energetico, e siamo entusiasti di presentare una scarpa che è stata progettata sin dal principio con l’idea di garantire ai corridori una sensazione di energia infinita”, ha dichiarato Giovanni Maruzzi, General Manager Italia, Spagna, Portogallo di Brooks Running. “Brooks Levitate presenta la nostra nuova e rivoluzionaria intersuola con tecnologia DNA AMP, che garantisce ai runner un’esperienza di corsa super ammortizzata e un ritorno di energia senza pari”.

DNA AMP, ecco come funziona!

Brooks Levitate è infatti la prima scarpa a disporre dell’esclusiva intersuola con tecnologia DNA AMP. Creata da Brooks in collaborazione con BASF, questa rivoluzionaria tecnologia consiste in un nuovissimo sistema di ammortizzazione con base in poliuretano (PU), espressamente studiato per garantire un ritorno di energia mai provato prima. La base del DNA AMP è una schiuma in poliuretano che si espande in modo naturale, restituendo l’energia nel momento stesso in cui viene applicata la forza. Per garantire un’esperienza amplificata, Brooks ha inserito la schiuma in una pellicola in poliuretano termoplastico (TPU), che resiste all’espansione orizzontale per restituire l’energia direttamente al corridore. Il risultato è un composto tecnico che garantisce un eccezionale ritorno di energia, impreziosito da un’affascinante finitura cromata.

Il fortissimo triatleta Daniel Fontana, ambassador e protagonista del progetto LEVITATE

Daniel Fontana con ai piedi la rivoluzionaria Brooks Levitate

Oltre all’esperienza energizzante della scarpa, Brooks Levitate è dotata di una tomaia integrata in Fit Knit che avvolge delicatamente il piede, assecondandone i movimenti e adattandosi costantemente alla sua forma. Il Fit Knit di Brooks utilizza un processo di cucitura a maglia circolare per dare vita a una tomaia tecnica progettata per garantire la traspirabilità dove ce n’è più bisogno e la struttura dove è necessario. La suola della scarpa è flessibile, grazie al design a forma di freccia, e aiuta i corridori a passare rapidamente dal tallone alla punta, senza disperdere energia.

Brooks Levitate è anche al femminile.

Da sempre Brooks pone particolare attenzione verso l’universo femminile, non solo grazie a cromie e abbinamenti dedicati, ma sviluppando prodotti specifici e esclusivi. Con le nuove Levitate, Brooks fa un ulteriore step up a 360°!

La versione da donna della Levitate, insostituibile e unica!

Ma quanto costano?

Brooks Levitate con tecnologia DNA AMP sarà disponibile al prezzo di 170 euro presso rivenditori tecnici specializzati. Trova il tuo qui: http://www.brooksrunning.com/it_it/levitate-storefinder.html

 

Articolo precedenteBike Shop Test, la conferma arriva dal successo
Articolo successivoQuiksilver Pro France 2017: lo spettacolo si sposta nelle Landes
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui