Pubblicità
Home Windsurf News Bulli Volkswagen Surf Style al WF14
Pubblicità

Bulli Volkswagen Surf Style al WF14

0

Sarà il primo Raduno di furgoni Volkswagen “Bulli Surf Style” a contornare l’area Expo di Windfestival 2014.

raduno-volkswagen

Una ulteriore idea che prende forma nel folto programma della manifestazione dedicata agli sport di mare e di vento.

I furgoni Surf Style rappresentano una delle espressioni più pittoresche del mondo del surf ed è per questo che abbiamo pensato di organizzare questo primo raduno dedicato a chi ama sia i furgoni di vecchia data sia gli action sport.

Sono oramai tantissimi i praticanti di surf, windsurf, sup che hanno recuperato  i modelli T1 e T2 con splendide restaurazioni, soprattutto in inghilterra, dove i surfisti della Cornovaglia “vanno letteralmente matti” per questo furgoncino dalle linee essenziali.

I tedeschi hanno sempre chiamato con il soprannome Bulli il classico pulmino Volkswagen (VW Transporter).
Deriva dalle iniziali delle parole tedesche Bus e Lieferwagen (quest’ultima significa furgone, autocarro per consegna merci) integrate per ragioni di praticità fonetica dalla lettera intermedia “l”, ed evoca un aggettivo tedesco perfettamente calzante: bullig, vale a dire vigoroso, muscoloso.

In altre parti del mondo furono adottati altri “nomignoli” tipo SAMBA per gli americani o KOMBI per i brasiliani.

I furgoni Bulli saranno esposti sulla passeggiata a mare di Diano Marina, nella zona di ingresso all’area Expo di Windfestival.

I visitatori potranno ammirare e votare il furgone più bello che verrà premiato a fine manifestazione come vincitore del primo “Contest Ligure”.

Le iscrizioni saranno aperte a breve direttamente sul nostro sito.

Articolo precedenteVisioni sarde
Articolo successivoParte il lungo week-end de “La Leggendaria Charly Gaul”
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità