Pubblicità
Home Windsurf Eventi Campionato del Mondo Formula Windsurfing, l’atto finale
Pubblicità

Campionato del Mondo Formula Windsurfing, l’atto finale

0

5 giugno 2017: giornata finale per il Campionato del Mondo Formula Windsurfing 2017 a Sylt (Germania).

Ultima giornata di un mondiale lungo (ben 7 giorni) e difficile sotto ogni punto di vista. Come da previsioni, fin dalle prime ore della mattina soffia un deciso vento da sud-ovest intorno ai 16-18 nodi, andrà poi a incrementare fino a raffiche di oltre 20 nodi, a completare il quadro di una giornata che sarà oltremodo impegnativa, l’onda che oggi è davvero imponente, ben oltre il metro fino quasi a due (sarà poco in wave, ma in Formula è tanto).
Gli atleti, oltre alla classica 11mq, decidono così di sfoderare anche la vela da 10mq (sì in Formula è quella piccola). Come preannunciato dal comitato di regata (serio e prodigo di prove effettuate) oggi si svolgono altre 4 prove che portano a 14 il totale (quasi il massimo consentito dal regolamento che è 15).
Le regate si dimostrano molto difficili: tenere la vela è dura e a volte le tavole decollano tra le onde; a trarne vantaggio sono gli atleti con la maggiore preparazione atletica e il trim più accurato in condizioni di vento forte e mare formato.
Colpo di scena nelle posizioni di testa: il tedesco Vincent Langer Ger 1 riesce con un colpo di reni a ribalzare in testa alla classifica (dopo che era sceso al 3° posto nella giornata precedente) venendo così incoronato nuovo Campione del Mondo di Formula Windsurfing.

Vicecampione del Mondo è l’eterno Steve Allen AUS-0. Terzo posto per Cousin Alexandre FRA-752 (Campione del Mondo 2016).
Completano la top Five l’altro tedesco Sebastian Kordel Ger-220 4° classificato (vicecampione 2016) e Gunnar Asmussen GER-2 al 5° posto.
Per l’Italia io, Roberto Pasquini ITA-636 chiudo al 29° posto (dopo aver recuperato ben 5 posizioni in soli due giorni e con parziali in netto miglioramento rispetto ai primi giorni (dove faticavo ad entrare nei 30), oggi sempre nei 25 con un 22° come miglior parziale. L’italo tedesco Malte Reuscher Ger-7777 chiude 12°, anche lui in miglioramento.
Prossimo evento per entrambi: la mitica One Hour al lago di Garda a metà giugno.
Un saluto a tutti!

TESTO DI Roberto Pasquini ITA-636

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement