Home Running Eventi Cinque podi azzurri alla Transalp

Cinque podi azzurri alla Transalp

0

La seconda tappa della Transalpine-Run, l’attraversamento delle Alpi a piedi lungo Germania, Austria, Svizzera e Alto Adige, ha portato i 600 concorrenti provenienti da 33 nazioni, di cui 22 atleti italiani, da Lech a St. Anton am Arlberg (AUT). La seconda delle otto frazioni è terminata con cinque podi azzurri ma nessuna vittoria.

Nella categoria maschile, dopo la vittoria ottenuta sabato, gli altoatesini Daniel Jung e Ivan Paulmichl hanno conquistato il secondo posto.  Gli azzurri hanno completato la tappa più corta di 24,70 km / 1899 m in 3h10’32. Jung e Paulmichl al traguardo sono stati preceduti di 4’43” dagli andorrani Oscar e Marc Casal, che hanno concluso la gara col miglior tempo di giornata in 3h54’42”. Terza piazza, invece, per la coppia tedesca composta da Lukas Nägele e Benjamin Sperl (+12’02”).

Nella categoria Master, l’altra coppia azzurra formata da Anton Steiner e Thomas Hellrigl è salita per la seconda volta sul terzo gradino del podio. Gli altoatesini hanno tagliato il traguardo in 3h30’40” e alle spalle degli svizzeri Urs Jenzer/Ruedi Bärtschi (3h21’28”) e di Tamas Karlowits/Németh Csaba (HUN/3:24.52). Il duo trentino composto dal plurivincitore Silvano Fedel e da Andrea Gottardi si è classificato al sesto posto.

Nella categoria Master Mixed la vittoria è andata ai tedeschi Stephan Tassani-Prell e Cäcilia Schreyer che hanno preceduto di soli 19” gli altoatesini Annemarie Gross e Franz Kröss. Terzi, invece, i secondi classificati della prima tappa, i detentori del titolo Annelis Felderer e Markus Planötscher (+2’10”).

Il quinto podio azzurro è giunto nei Senior Master (insieme più di 100 anni) ad opera degli altoatesini. Oswald e Richard Wenin che hanno conquistato il secondo posto, staccati di 31” dai vincitori, i tedeschi Jörg Schreiber e Thomas Miksch.

Gernot Mussner – Ufficio stampa

Continuano i risultati di prestigio per gli italiani alla Transalpine Run (foto organizzatori) Continuano i risultati di prestigio per gli italiani alla Transalpine Run (foto organizzatori)
Pubblicità