Home Windsurf Prodotti Come chiudersi la muta stagna da soli
Pubblicità

Come chiudersi la muta stagna da soli

0

Soprattutto in inverno non è raro ritrovarsi in spiaggia da soli e senza nessuno che ti possa aiutare a chiudere la cerniera orizzontale della vostra bella muta stagna.
Mattia Pedrani, nostro collaboratore e assiduo frequentatore di Malcesine anche quando le pozzanghere d’acqua nel parcheggio sono ghiacciate, si è inventato un facile e comodo modo per chiudersi la muta da solo.

Guardate bene queste foto di descrizione scattate questa mattina a Malcesine.

Articolo precedenteGià si parla dell’Inkospor Marathon Lazio 2013
Articolo successivoGrandi novità per la Mtb in Lunigiana
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità