Consigli su come conservare l’attrezzatura da snowboard in estate

0

E un altro fine stagione è tristemente, e questa volta davvero troppo presto, arrivato. Ecco quindi qualche consiglio utile su come mantenere al meglio la vostra attrezzatura da snowboard durante i mesi estivi. Vedrete che se seguirete queste piccole astuzie, fra qualche mese non dovrete faticare per rimettere a lucido il vostro materiale.

Per garantire una maggiore durata del vostro snowboard e il mantenimento di alte prestazioni, è importante una buona conservazione.

clean-snowboard_1

Luogo
Potrebbe sembrare banale e scontato, ma dove decidete di tenere la vostra attrezzatura è fondamentale. Per un’ottima conservazione, è importante lasciare il vostro snowboard in un ambiente asciutto, che non sia umido. La vostra cantina quindi si candida già come luogo altamente sconsigliato. Importante che nello spazio prescelto non ci sia un elevata escursione termica nel periodo di giacenza. E se proprio volete che non si impolveni, riponeteli nell’apposita sacca porta snowboard.

Evitiamo la ruggine
Vi sarà capitato di notare qualche macchia di ruggine sulla lamina del vostro snowboard. Colpa vostra! E’ buona abitudine, e questo dovrebbe valere per tutte le volte che mettere piede sulla neve, far asciugare per bene la tavola, lasciandola se necessario qualche giorno all’aperto, meglio se in posizione inclinata.

Accorgimenti tecnici
Non abbiate troppa fretta di riporre la vostra tavola prima di crogiolarvi al sole. E’ importante infatti farle un’ultimo trattamento di bellezza. Rimuovete la ruggine dove si è formata e sciolinate la tavola con cura, lasciando il residuo sulla soletta senza spatolarla. Questo favorirà una continua e importante “idratazione” alla vostra preziosa amica di scorribande. Quando arriverà il momento di ridarle il benvenuto, ricordate di dare un colpo di mano e togliere la sciolina in eccesso. Lei vi ringrazierà alla prima curva. Stesso trattamento per i vostri attacchi. Smontateli e prendetevene cura. Rimuovere eventuali segni di ruggine dalle viti, spazzolateli e posateli in qualche scatola.

Scarponi
Se non volete spendere altri soldi alla prossima stagione, ricordate di non lasciare gli scarponi dove vi capita. Assolutamente bandita l’umidità, il consiglio principale è quello di far ben asciugare all’aperto lo scafo (lavato precedentemente da eventuale fango) e la scarpetta interna, che avrete avuto modo di togliere. Odori, muffe e funghi vari avranno meno probabilità di proliferare. Non appena avrete la certezza che il tutto è ben asciutto, rimontate lo scarpone e stringete leggermente i lacci (o il boa) così da fargli mantenere una posizione naturale.

clean-snowboard_2

Seguite i nostri consigli e vedrete che la vostra attrezzatura durerà molto di più e vi garantirà prestazioni sempre al top! E se proprio non volete separarvene, queste qui sotto sono delle ottime soluzioni!

Snowboard-Wine-Rack-Pinterest

Jesse-Leake-Photographer-San-Fran-Apartment-Therapy-680x453