Home Running Eventi Corritalia, giornata di festa in tantissime città

Corritalia, giornata di festa in tantissime città

0

Ancora una volta l’Aics ha vissuto la sua grande giornata di corsa, il Corritalia che ha portato migliaia di podisti e non a indossare maglietta e calzoncini e a percorrere 10 km delle strade di una cinquantina di città italiane. In alcune di esse le prove erano assolutamente non competitive con premi di società in base ai numeri di partecipazione, in altre erano invece gare vere e proprie e su queste soffermiamo la nostra attenzione:

ALESSANDRIA: la tappa alessandrina ha cambiato quest’anno logistica spostandosi nel piccolo borgo di Lerma, dove a vincere è stato Corrado Ramorino (Gr.Città di Genova) che ha fatto fermare i cronometri su 36’25” (la gara era di 11 km) battendo in volata Diego Picollo (Maratoneti Genovesi), terzo Enrico Ponta (Azalai) a 1’45”. Fra le donne prima piazza per Clara Rivera (Atl.Cairo) in 45’33” con Susanna Scaramucci (Atl.Varazze) a 2’07” e Concetta Graci (Cus Piemonte Orientale) a 2’57”.

ASTI: altro appuntamento classico del Corritalia è la tappa astigiana, inserita nel calendario Fidal, con l’organizzazione del Gsd Brancaleone. La gara, che apriva il campionato provinciale Fidal, ha visto prevalere Andrea Seppi (Trieste Atl.) in 32’25” davanti a Daniele Galliano (Atl.Alba) a 23” e Antonio Pantaleone della società organizzatrice a 59”. In campo femminile primo posto per Morena Almonti (Gsr Ferrero) in 39’20”, alle sue spalle Laura Costa a 48” e Claudia Solaro a 1’00”, entrambe dell’Ss Vittorio Alfieri.

BELLUNO: come in passato il Corritalia è stato abbinato alla Corri a Castoi, prova di corsa campestre giunta alla sua 32esima edizione con oltre 800 partecipanti in totale, molti dei quali giovanissimi. La gara sui 10 km ha premiato Claudio Cassi (Atl.Vittorio Veneto) primo in 35’06” con 55″ su Livio De Paoli (Atl.Trichiana) e 1’14” su Darko Viel (Gs Quantin), mentre fra le donne ha prevalso Manuela Moro (Atl.Trichiana) in 40’15” davanti alla coppia del Gs Caleipo formata da Ketty Viel, a 2’51” e Debora Entilli, a 3’10”.

La partenza del gruppo di Asti; sopra, parte dei ragazzi partecipanti alla non competitiva di Forlì (foto organizzatori) La partenza del gruppo di Asti; sopra, parte dei ragazzi partecipanti alla non competitiva di Forlì (foto organizzatori)

BRESCIA: edizione bagnata e fortunata quella del Corritalia bresciano con grande successo di partecipazione e presenze di spicco in gara. Primo posto per il marocchino Mohammed El Kasmi, già vincitore lo scorso anno, che nel finale ha avuto ragione di Nicola Venturoli (in preparazione per la London Marathon) e Davide Boroni, mentre il podio femminile è stato composto nell’ordine da Angela Girelli, Nadia Turotti e Catia Scalvini.

 

Il gruppo in gara a Brescia sotto la pioggia (foto organizzatori) Il gruppo in gara a Brescia sotto la pioggia (foto organizzatori)

SARZANA: la prova spezzina, organizzata però dal comitato provinciale Aics di Massa-Carrara, ha aperto le ostilità del circuito Corrilunigiana. A vincere è stato Marco Baldini (Gp Parco Alpi Apuane) che in 30’46” ha lasciato a 26” Francesco Zampolini e a 32” Davide Nicolini, coppia della Pro Avis. Valentina Fruzza (Gs Lammari) è la prima donna, in 34’54” ha prevalso su Elena Bertolotti (Strafossone) per 1’47” e su Margherita Cibei (Asd Golfo dei Poeti) per 2’54”.

FROSINONE: la tappa laziale del Corritalia si è disputata con una settimana di anticipo registrando la doppietta della Runners Team Colleferro, con Diego Papoccia primo in 35’20” con 3” sull’azzurro di ultramaratona Elfadil Soufyane, terzo Giovanni D’Arezzo (Intesatletica) a 52”. Anna Serra (Pol.Ciociaria Antonio Fava) è la prima arrivata in 41’13”, a 36” Alessandra Scaccia (Endurance Training) e a 1’59” Roberta Andreoli (Pod.Avis Priverno).

MESSINA: da anni ormai la tappa messinese è una delle principali dell’appuntamento Aics, quest’anno si gareggiava su 8 km e a prevalere è stato Natale Grosso (Indomita Torregrotta) che in 28’24” ha lasciato a 1’04” il compagno di squadra Alberto Doriore e a 1’08” Alberto Caratozzolo (Cosenza K42). Fra le donne prima Francesca Colafati (Fidippide) in 38’39” precedendo Elisa Zanghi (Stilelibero) e Cristina Costanzo (Proform).

La partenza del Corritalia di Messina (foto organizzatori) La partenza del Corritalia di Messina (foto organizzatori)

La domenica doveva prevedere anche la prova agonistica di Matera, annullata però per problemi di traffico a qualche settimana dalla sua disputa; gli organizzatori hanno dato appuntamento a tutti per il 26 aprile.