Home Running Eventi Corsa della Bora, 164k a Restorp e Karbalii

Corsa della Bora, 164k a Restorp e Karbalii

0
Corsa delle Bora, il vincitore Peter Restorp

Corsa della Bora, nell’edizione 2023 trionfano alla maratona S1 da 164K lo svedese Petter Restorp e l’iraniana Mahya Karbalaii, con arrivo e partenza da Portopiccolo.

S1, la Ultra da 164k

Lo svedese Petter Restorp e l’iraniana Mahya Karbalaii sono i vincitori della maratona S1 Ultra da 164 Km della Corsa della Bora 2023, che si è conclusa ieri, domenica 8 gennaio a Portopiccolo. Al secondo e terzo posto del podio maschile si sono classificati rispettivamente l’italiano Marco Gubert e l’austriaco Markus Schieder, mentre in quello femminile le slovene Klara Bajec ed Eva Urbanc.

La partenza da Nova Gorica

Gli atleti sono partiti sabato 7 gennaio da piazza della Transalpina a Nova Gorica e hanno attraversato il Carso tra Slovenia e Italia, fino ad approdare ieri alla finish line a Portopiccolo, dove si sono concluse tutte e otto le gare.

42 nazioni presenti, 2400 atleti

La manifestazione ha visto competere atleti da 42 nazioni, da tutta l’Europa ma anche da Stati Uniti, Venezuela, Botswana, e molti altri paesi, per un totale di 2400 iscritti.

Le altre gare

La S1 Night

La gara S1 Night, partita da Sgonico, si è conclusa con un podio tutto italiano: primo Paolo Alessandrini, seguito da Valerio Girotto e Nicola Appio, mentre tra le donne hanno trionfato, nell’ordine, la croata Maja Urban, e le austriache Cornelia Oswald e Saskia Brandstätter.

La S1 Trail

Per la S1 Trail 57 Km, partita da Basovizza, hanno portato a casa la vittoria gli italiani Mirko Cocco, Luca Carrara e lo sloveno Ales Suhadolnik e, tra le donne, la slovacca Lenka Hiklovȧ, l’austriaca Anja Neumann e l’italiana Irene Zamboni.

La Maratona di Trieste

Nella “Maratona di Trieste”, la S1 Ecomarathon 42 Km, sono partiti da piazza Unità e hanno tagliato il traguardo per primi gli italiani Luca Arrigoni, Alessio Milani e Mirko Fioretti, e tra le donne Ida-Sophie Hegemann (Germania), Anna Mazel (Francia), e l’italiana Greta Dal Magro.

La S1 Urban

Due italiani trionfano alla 29 Km S1 Urban: Simone Vigolo e Nicol Guidolin, mentre Martino De Nardi e Barbara Civolani portano a casa la vittoria nella mezza maratona S1 Half 21 Km.

La premiazione delle Corsa della Bora

Alle premiazioni, sulla finish line di Portopiccolo, hanno presenziato numerose autorità locali. Presenti l’Assessore regionale alla Difesa dell’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro e il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza. Presenti anche in qualità di concorrenti alla gara S1 Family il Sindaco di Duino Aurisina / Devin Nabrežina Igor Gabrovec e l’Assessora con delega allo Sport del Comune di Sgonico / Zgonik Martina Budin. A premiare gli atleti in arrivo anche la Sindaca di Monrupino / Repentabor Tanja Kosmina e, in rappresentanza delle associazioni sportive, il Presidente di AICS FVG (Associazione Italiana Cultura e Sport) Giorgio Mior, il Presidente del CONI Friuli Venezia Giulia Giorgio Brandolin e Omar Fanciullo per Trieste Atletica.

Friuli Venezia Giulia sempre in primo piano all Corsa della Bora

L’evento è sostenuto dalla Regione Fvg e Promoturismo, Aics, i Comuni di Trieste, Nova Gorica, Duino Aurisina – Devin Nabrežina, San Dorligo della Valle – Dolina, Sgonico – Zgonik, Monrupino – Repentabor. Un evento in collaborazione con Coni, Fidal, Trieste Atletica e Wwf.

 

 

Articolo precedenteProwinter apre le sue porte al mondo bici
Articolo successivoMatteo Della Bordella torna in Patagonia
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui