Home Running Eventi Dopo 20 anni torna la mezza di Ancona

Dopo 20 anni torna la mezza di Ancona

0

Torna, dopo 20 anni,la mezza maratona di Ancona. Un evento riproposto grazie alla tenacia e alla passione della sezione atletica della Sef Stamura, che ha trovato “compagni di viaggio” importanti. Si disputerà domenica 16 novembre, su tre distanze, in un percorso suggestivo per quanto riguarda quella competitiva (21,097 km) visto che si andrà dal Passetto fino alla rotatoria per Portonovo, e ritorno, ovvero sulle vie del Rosso Conero, in un panorama mozzafiato, tra mare e natura. Ieri mattina, in Regione, la presentazione ufficiale. “Abbiamo dato il nostro convinto patrocinio – ha affermato il presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche Vittoriano Solazzi – proprio perché questa manifestazione, oltre al fatto sportivo, accoppia quello sociale e della solidarietà”. Concetti ribaditi dall’Assessore comunale allo Sport Andrea Guidotti – per cui “questo evento chiude una grande stagione di sport in città e rappresenta, per chi non lo conoscesse, l’occasione di vedere da vicino quanto è bella Ancona”. Simone Rocchetti, della sezione Atletica della Stamura e vicepresidente regionale Fidal, ha descritto l’evento come un’occasione di sport, territorio, enogastronomia e solidarietà. “La gara si correrà su un percorso quanto mai suggestivo – ha detto – Oltre a quella competitiva ci sarà quella di 10 km (fino a Pietralacroce e ritorno) ed un percorso di 4 km, interamente cittadino,per tutti. Inoltre il sabato e la domenica il Viale della Vittoria verrà trasformato in una vera e propria “Street food” con la presenza di quasi un centinaio di stand con esposizione di cibi da strada di qualità. Ci sarà anche uno spettacolo musicale la sera del sabato allo stadio Dorico”. L’ultimo aspetto è quello della solidarietà. Infatti la mezza maratona servirà anche per la raccolta fondi a favore di Telethon, come ha spiegato Cinzia Borini di Simply Marche (assieme ad Alberto Vannucci) che collabora da 13 anni per promuovere il sostegno all’associazione sulla ricerca a favore delle malattie genetiche. “Abbiamo raccolto 13 milioni di euro fino ad ora” ha ricordato consegnando poi una targa ricordo di Telethon al presidente della Sef Stamura Francesco Flamini. Sostegno anche da diversi altri sponsors, tra cui Ubi Banca Popolare di Ancona, rappresentata da Roberto Nardinocchi e Roberto Gabrielli, e l’Istituto Marchigiano Tutela Vini (con il presidente Massoni).

Roberto Senigalliesi – Corriere Adriatico