Home Running Eventi Doppia vittoria per l’Eritrea

Doppia vittoria per l’Eritrea

0

Altro weekend straricco di eventi podistici e soprattutto di mezze maratone a cominciare da quella di Monza di sabato, il capitolo autunnale del Monza Challenge,allenamento cronometrato sui 21,097 km nel quale il miglior tempo  stato per Marco Crippa, autore di 1h15’01” con 4’39” su Andrea Molteni e 15’54” su Enrico Paderni; prima donna Benedetta Romagno con 1h42’25” e 48” meglio di Roberta Gramatica, terza Monica Maccagnan con 19’00”. In 50 hanno completato il percorso.

Veniamo alla domenica: la Maratonina di Busto Arsizio (Va) premia lo specialista locale Ronnie Alberto Fochi (Atl.Casorate) che in 1h12’13” ha staccato di appena 3” Mirko Zanovello (Circuito Running) e di 31” Mattia Paolo Parravicini (Canturina Pol.S.Marco), mentre fra le donne ha prevalso Manuela Falconi (Sgf Biasca) che in 1h21’31” ha staccato di 1’47” Simona Baracetti (Road Runners Club Milano) e di 6’26” Simona Morelli (Us Sangiorgese). 1.753 arrivati.

Ronnie Alberto Fochi al traguardo di Busto Arsizio; in alto, il gruppo di testa alla Garda Trentino Half Marathon (foto organizzatori) Ronnie Alberto Fochi al traguardo di Busto Arsizio; in alto, il gruppo di testa alla Garda Trentino Half Marathon (foto organizzatori)

Said Boudalia è il vincitore della settima Maratonina di San Martino a Paese (Tv) dove il portacolori della Biotekna Marcon,fermando i cronometri sul tempo di 1h07’37” ha preceduto di 34” il compagno di colori Simone Gobbo e di 5’00” il marocchino Ahmed Nasef (Atl.Ponzano). Fra le donne prima Giovanna Pizzato (Essetre Running) in 1h17’11”,alle sue spalle Giovanna Ricotta (Atl.Riviera del Brenta) a 2’52” e Alessia Danieli (Atl.Riviera del Brenta) a 4’16”.564 arrivati.

C’era grande attesa per la Garda Trentino Half Marathon che non è sfuggita ai kenyani, con Hosea Kisorio Kimeli (Virtus Lucca) primo in 1h04’29” con 37” sul marocchino Jaouad Zain (Lbm Sport) e 49” sul kenyano Daniel Kipkirui Ngeno (Vini Fantini). Per trovare il primo italiano bisogna scendere al 9° posto con Carmine Buccilli (Atl.Casone Noceto) che ha chiuso in 1h07’24”. Fra le donne prima la tedesca Andrea Diethers (Sc Roennau 74) che in 1h19’19” ha beffato per 12” l’austriaca Karin Freitag (Lcg Decker Itter), terza a 2’09” l’ungherese Anissa Zsofia Badis (Khlsport) davanti alla prima italiana, Sarah Aimee L’Epee (Atl.Settimese) a 2’20”. Ben 3.647 i classificati.

A Parma edizione numero 15 del Trofeo Barezzi e vittoria eritrea grazie a Yonas Tsegaye (Atl.Casone Noceto) primo in 1h08’54” con 1’42” sul marocchino Karim Abderrahim (Traversetolo Running Club) e 6’32” su Paolo Minniti, suo compagno di squadra. Fra le donne prima Emanuela Pagan (Pod.Lippo) che in 1h28’03” ha lasciato a 49” Elisa Adorni (Cittadella 1592) e a 1’52” Valeria Poltronieri (Circolo Minerva). Al traguardo in 274.

Dodicesima edizione per la Fiumicino Half Marathon e anche qui successo eritreo con Eliyas Embaye (Lbm Sport) che in 1h09’59” ha staccato di 2’00” Christian Milana (Running Evolution) e di 2’47” Massimiliano Sansone (Rcf). Nona assoluta la marocchina Hanane Janat (Lbm Sport) che in 1h16’59” ha battuto di 4’34” Paola Salvatori (Us Roma 83) e di 7’58” Annalisa Gabriele (Am.Villa Pamphili). In 1.643 al traguardo.

Terza edizione valida come campionato regionale abruzzese Uisp per la Maratonina del Foro a Miglianico (Ch) con successo per Alberico Di Cecco (Vini Fantini by Farnese) all’ultimo test prima dei Mondiali della 100 km. 1h13’50” il suo tempo con 1.09” su Gianni Scappucci (Gp Runners Sulmona) e 3’13” su Antonio Bucci (Tocco Runners). Gloria Ciccotelli (Runners Chieti) è la prima donna in 1h33’47”, alle sue spalle Rossana Murgia (Runners Pescara) a 5” e Barbara Spadaccini (Runners Chieti) a 3’01”. Classificati in 135.

Il vincitore di Miglianico Alberico Di Cecco (foto organizzatori) Il vincitore di Miglianico Alberico Di Cecco (foto organizzatori)

La nona edizione della Mezza Maratona del Sannio è andata ad Antonello Barretta (Atl.Vis Nova) in 1h15’19”, a 1’46” Angelo Grasso (Atl.Dugenta) e a 3’29” Elia Carlo Notardonato (Pol.Molise). Successo fra le donne per Martina Rocco (Acsi Erco Sport) in 1h26’18”, alle sue spalle Margherita Goglia (N.Atl.Isernia) a 8’43” e Lucia Avolio (Napoli Nord Marathon) a 9’07”. 274 classificati.

L'arrivo di Antonello Barretta alla Mezza del Sannio (foto organizzatori) L’arrivo di Antonello Barretta alla Mezza del Sannio (foto organizzatori)

Nuova tappa del Gran Prix Sicilia a Siracusa con la quinta Maratonina Città di Archimede e vittoria per Corrado Mortillaro (Atl.Palzola) che in 1h12’57” ha preceduto di 2’02” Vito Massimo Catania (Atl.Am.Regalbuto) e di 2’47” Franco Carpinteri (Trinacria Sport). Vittoria fra le donne per Sebastiana Bono (Pod.Messina) che in 1h31’30” ha lasciato a 57” Rosalba Ravì Pinto (Atl.Nebrodi) e a 1’32” Elena Terracciano (Asd Archimede). 68 i finisher.

Vediamo le altre distanze: l’attesa Asics Run di Cuneo premia sui 10 km il kenyano Silas Ngetich in 28’44” con 11” sul connazionale Robert Ndiwa e 31” sull’altro kenyano Paul Sugut. Quarto l’azzurro Yemaneberhan Crippa a 33”. Fra le donne successo sui 6 km per Margherita Magnani che in 19’52” ha staccato di 9”la kenyana Martha Akeno e di 10” Sara Dossena (Atl.Brescia). La Coppa delle Alpi a squadre va al Piemontesia fra gli uomini che fra le donne.

il marocchino Hicham Boufars porta a casa anche la 18esima Corsa di San Martino a Controguerra, sui 15 km, chiusi in 46’14” con 21” sul connazionale Abdelkrim Kabbouri (Us Aterno Pescara) e 35” su Dario Santoro (Atl.Potenza Picena). Prima Laura Giordano (Silca Conegliano) che in 54’31” ha staccato di 1’37” Simona Santini (Atl.Brescia 1950) e di 2’48” Marcella Mancini (Runner Team 99). 1.284 al traguardo.

Diciottesima prova del Corripuglia a Castellaneta con l’11esima Corricastellaneta andata a Francesco Minerva (Dynamik Fitness) primo in 28’42” su Luigi Zullo (Fiamma Olimpia Palo) a 40” e Roberto Notarstefano (Atl.Don Milano) a 1’32”. In campo femminile prima Silvana Iania (Free Runners Molfetta) in 36’55”, alle sue spalle Mara Lavarra (Am.Putignano) a 31” e Caterina Pugliese (Alberobello Running) a 1’13”. 920 i finisher.