Home Running Eventi Due settimane ai Mondiali di montagna

Due settimane ai Mondiali di montagna

0

Mancano 17 giorni ai Campionati Mondiali di corsa in montagna di Casette di Massa e prosegue senza intoppi la preparazione della Nazionale azzurra alla massima rassegna iridata. I migliori specialisti italiani sono in raduno da mercoledì 13 agosto presso il “centro di sviluppo tecnico – struttura di élite per l’allenamento in altura” di Sestriere (TO), dove ieri hanno ricevuto anche la visita del Direttore Tecnico Organizzativo delle squadre Nazionali Massimo Magnani. La rassegna nell’edizione toscana, in programma il 14 settembre prossimo, festeggerà un compleanno tondo in un anfiteatro che senza enfasi si può definire unico: le storiche cave di marmo del bacino di Gioia, affermatesi nel mondo per il pregio delle estrazioni e famose per aver fornito il marmo che ha dato forma a tanti capolavori dell’arte italiana.

Arrivano intanto le adesioni dai vari team. Al momento si contanto ben 41 nazioni che accorreranno a Massa, un elenco impressionante che nel dettaglio vede la presenza di: Albania, Andorra, Australia, Austria, Bielorussia, Belgio, Bulgaria, Canada, Colombia, Croazia, Republicca Ceca, Eritrea, Francia, Macedonia, Germania, Gran Bretagna, Ungheria, India, Irlanda, Israele, Italia, Kenya, Giappone, Malta, Messico, Monaco, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Turchia, Uganda, Ucraina, Stati Uniti.

Una concorrenza agguerrita per i padroni di casa che stanno rifinendo la preparazione sui sentieri a oltre duemila metri di altitudine del Sestriere. Sul Colle è in allenamento in questo periodo la campionessa mondiale in carica, la “defending champion” Alice Gaggi (Runner Team 99 S BV) insieme al bronzo iridato sempre del 2013 Elisa Desco (Atl. Alta Valtellina). In due fanno la metà della squadra vincitrice dell’ennesimo titolo europeo poche settimane fa in Francia.

Desco e Gaggi sono ovviamente fra le più attese sul percorso di Casette, così come c’è curiosità in generale per la prestazione di un team ‘rosa’ che – per storia e valore attuale delle singole – è fra i più temuti nel mondo della corsa in montagna. Con loro è stata convocata nello stage tecnico anche l’iridata 2013 di lunghe distanza Antonella Confortola (Forestale) oltre ad alcune junior fra cui Simona Pelamatti (Atl. Vallecamonica), Alessia Zecca (G.S. Valgerola Ciapparelli) e Alba De Silvestro (Polisportiva Caprioli).

Passando agli uomini, ecco correre su e giù per le salite delle Alpi Piemontesi i gemelli Dematteis (Podistica Valle Varaita), Bernard e Martin, rispettivamente oro e bronzo continentale nell’edizione degli Europei di Gap (Francia) del luglio scorso. Con la coppia di fratelli valsusini, visti in ottimo stato di forma, si stanno preparando anche Alex Baldaccini (G.S. Orobie), già argento continentale nel 2013, Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe), l’under 23 Cesare Maestri (S.A. Valchiese) e lo junior Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana), parte della squadra under20 campione d’Europa in carica.

Ufficio stampa Fidal