European Outdoor Film Tour 2017, è tutto reale!

1

THIS IS REAL. È tutto reale. puro, nudo e sincero. Se fosse un prodotto biologico, si ne direbbe “di prima scelta”– il marchio di qualità che l’E.o.F.t. si è imposto e mantiene anno dopo anno da 17 anni!

Centinaia di film ci hanno mostrato atleti fuori classe, dropouts scatenati, compagni diversi e persone curiose, che falliscono mostruosamente nei loro tentativi urlando a squarciagola. Li abbiamo scovati negli angoli più remoti del pianeta, e abbiamo scoperto nuovi lati dello sport outdoor di cui ancora non eravamo a conoscenza.

Ogni anno le storie e le avventure sono diverse, ma l’autenticità è sempre la stessa. Sono i film più belli, i migliori, i più incredibili e ammalianti a comporre il programma dell’E.o.F.t. 17/18.

Ice Call

Sci: il freeskier Sam Favret segue il richiamo dei ghiacciai e mostra il “mar de glace” da una prospettiva completamente nuova. il suo fun park è il più grande ghiacciaio della Francia, dove halfpipes, trampolini e tunnel sono una creazione della natura. Seguiamo Sam in un mondo di neve e ghiaccio per una sciata elettrizzante no in fondo al ghiacciaio.

Francia 2016 // pVS Company // direzione: Antoine Frioux, Alexis Blaise, Maxime Moulin // attori: Sam Favret // 3 minuti

Dug Out

Spedizione: Benjamin Sadd e James trundle vogliono esplorare
la mistica amazzonia a bordo di una barca costruita con le loro mani. Un sogno per il quale devono lavorare sodo. Mentre la piroga prende sempre più forma, i due inglesi si perdono sempre di più nel misterioso mondo della giungla per poi ritrovare se stessi ancora una volta, ma in modo totalmente diverso.

uK 2017 // the trail to Everywhere // direzione: Benjamin Sadd // attori: Benjamin Sadd, James Trundle // 20 minuti

Into twin galaxies

Spedizione: il viaggio di Ben Stookesberry, Sarah mcnair-landry
e Erik Boomer prevede di scivolare con lo snowkite sulla gigantesca calotta glaciale in groenlandia per poi scendere da un ghiacciaio attraverso un canale di acqua di disgelo, a bordo dei loro Kayak. ma la groenlandia li mette subito a dura prova. all’inizio della loro spedizione, Sarah precipita con lo snowkite, Boomer rischia la pelle lungo una cascata, e persino Ben, l’incallito esperto di spedizione, ammetterà che, raggiunte certe temperature, è impossibile avanzare in Kayak …

austria 2017 // red Bull media House // direzione: Jochen Schmoll// attori: Ben Stookesberry, Sarah mcnair-landry, Erik Boomer //
35 minuti

Choices

Ritratto: Steph Davis ha scelto l’arrampicata. Ha preferito una vita on the road a una carriera come avvocato. Dopo i successi nel Yosemite e in Patagonia si stabilisce a Moab (utah) e scopre la sua seconda passione: il basejump. Steph perde suo marito, Mario Richard, in un incidente di wingsuit-basejump nel 2013. Fino ad oggi non si è mai pentita di aver scelto uno stile di vita fuori dal comune.

germania 2017 // HelliVentures Filmproduktion // direzione: teresa Hoerl // attori: Steph Davis, Ian Mitchard // 15 minuti

La congenialità

Ritratto: Simone Moro e Tamara Lunger sono due compagni di cordata diversi con grandi obiettivi e diciotto anni di differenza. Simone ha dimostrato più volte la sua bravura come esperto alpinista, conquistando cime altissime in pieno inverno; Tamara, segue il suo esempio con successo. Questo duo affiatato parte alla conquista del Kangchenjunga per la traversata più alta del pianeta a più di 8000 metri di altezza.

germania 2017 // HelliVentures Filmproduktion // direzione: Christian Schmidt // attori: Simone moro, Tamara Lunger // 20 minuti

Il programma completo uscirà a inizio settembre.

 

Articolo precedentePaolo Morga, Grecia 2017
Articolo successivoOROLOGIO FITBIT IONIC, UN VERO COACH AL POLSO
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui